Tratto dallo speciale:

Al Salone di Genova Assonautica sfida il Marine Litter

di Redazione PMI.it

scritto il

Non solo responsabilità sociale d'impresa: l'impegno condiviso per arginare l'inquinamento marino al centro del Convegno di Assonautica Italiana al Salone di Genova sul Marine Litter.

Conto alla rovescia per il Salone Nautico di Genova, che apre i battenti il prossimo 19 settembre per una sei giorni di eventi a tema a corollario di una ricchissima e articolata esposizione curata da operatori del settore provenienti da tutto il mondo.

Tra gli appuntamenti in programma, segnaliamo il Convegno (21 settembre, ore 14:00, Sala Nervi) organizzato da Assonautica Italiana sul fenomeno del Marine Litter, tra le principali sfide mondiali, e non soltanto per il settore nautico.

Obiettivo del Convegno, generare maggiore consapevolezza sui danni prodotti dai rifiuti in plastica gettati in mare, attraverso un programma di iniziative informative e all’interscambio di buone pratiche per contrastarlo.

Come ad esempio quelle derivanti dal programma di interscambio Brasile – Italia, che prende spunto da un modello di azioni per la salvaguardia del Mare, realizzato dall’Associazione Nautica brasiliana ACATMAR nello Stato di Santa Catarina (BR) e denominato Limpeza dos Mares.

Nell’ambito del Convegno, WWF  e Assonautica presentano anche “Ottalogo”, vademecum plastic-free del diportista, basati su un principio fondamentale: eliminare la plastica superflua, usa-e-getta o sostituibile con materiali sostenibili (come legno, metallo, carta).

La firma del Protocollo rientra le attività della campagna globale del WWF #StopPlasticPollution volta ad arginare il fenomeno per marine litter entro il 2030. La petizione con cui si chiede un Accordo globale contro l’inquinamento da plastica dei mari ha già superato un milione di firme.

Dunque, una sfida globale che richiede uno sforzo collettivo, da parte di cittadini, imprese e istituzioni locali, nazionali e internazionali.