Tratto dallo speciale:

Incentivi internazionalizzazione alle PMI trentine

di Teresa Barone

scritto il

Contributi in conto capitale per l’internazionalizzazione alle imprese della Provincia di Trento.

La Provincia Autonoma di Trento favorisce l’internazionalizzazione delle imprese concedendo incentivi per la partecipazione a fiere, per l’avvio di nuovi progetti all’estero e per avviare azioni di commercializzazione di sistema. I contributi, utilizzabili anche per promuovere nuove assunzioni, sono destinati alle imprese singole o cooperative che operano nel territorio della Provincia. Sono previsti aiuti finanziari erogati attraverso contributi in conto capitale che variano a seconda degli investimenti avviati dalle imprese.
Per quanto riguarda le agevolazioni per la partecipazione a fiere, la Provincia concede un contributo fino al 70% delle spese ammesse per investimenti di importo compreso tra 5mila e 150mila euro. Per le azioni di commercializzazione gli incentivi coprono fino al 50% dei costi a fronte di investimenti fino a 300mila euro, mentre per l’avvio di progetti imprenditoriali la copertura varia tra il 30% e il 50% in merito a un investimento non superiore a 150mila euro. Per l’assunzione di nuovo personale, infine, le imprese beneficeranno di un contributo compreso tra il 30% e il 40% delle spese sulla base di investimenti che non superino i 150mila euro. Il bando prevede anche la concessione di incentivi per avvalersi di servizi di consulenza: contributi fino al 50% dei costi su investimenti non superiori a 100mila euro. Il bando è pubblicato sul sito della Provincia Autonoma di Trento. (=> Leggi tutte le news per le PMI del Trentino Alto Adige)