Tratto dallo speciale:

Contributi per le PMI digitali lombarde

di Teresa Barone

scritto il

Voucher formativi a favore delle imprese del settore digitale della Provincia di Milano che investono nell’internazionalizzazione.

La Camera di Commercio di Milano concede contributi alle “PMI digitali” della Provincia, finalizzati alla promozione di percorsi formativi volti a incrementare i progetti di internazionalizzazione.

=> Progetto “Un designer per le imprese” in Lombardia

Il bando prevede, infatti, la concessione di voucher a fondo perduto alle micro e piccole medie imprese attive nel settore digitale, fatta eccezione per quelle operanti esclusivamente nella distribuzione (commercio) di prodotti e tecnologie digitali.

È previsto un percorso di accompagnamento strutturato attraverso tre tipologie di azioni:

  • Attività di preparazione e formazione.
  • Realizzazione missioni esplorative in Canada e Cina.
  • Attività di follow up.

La concessione dei voucher, che deve essere seguita dall’attivazione di un investimento di entità variabile a seconda del contributo erogato, è subordinata all’attivazione di un percorso breve (basato su una sola missione estera) o di un percorso lungo (entrambe le missioni previste).

=> Fondi di garanzia per le PMI milanesi

Nel primo caso l’entità del contributo corrisponde a 4700 euro per un investimento pari a 6mila euro, mentre nel secondo caso l’importo è pari a 6300 euro per un investimento minimo di 9mila euro.

La domanda per ottenere i voucher deve essere inviata a partire dal 3 giugno e non oltre il 1 luglio 2013.

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Milano

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia