Agenda Digitale: incentivi alle imprese in Emilia

di Teresa Barone

scritto il

Il Comune di Bologna seleziona i progetti delle imprese finalizzati ad attuare l’Agenda Digitale locale: finanziamenti fino a 20mila euro.

Il Comune di Bologna dà la possibilità alle giovani imprese, ai liberi professionisti, alle associazioni e alle Università di richiedere i contributi per la presentazione di progetti inerenti l’Agenda Digitale cittadina.

=> Agenda Digitale 2013: banda larga, servizi online e copyright

I progetti devono vertere su alcuni settori predefiniti: Internet come diritto; coinvolgimento della cittadinanza; Smart Cities. Una commissione di valutazione premierà le iniziative più innovative finanziando i progetti vincitori con un finanziamento pari all’80% dell’investimento complessivo, fino a un massimo di 20mila euro.

Il Comune, inoltre, metterà a disposizione dei soggetti selezionati sia una strumentazione tecnica utile per la realizzazione dei progetti, sia canali di informazione finalizzati alla promozione degli stessi.

Le candidature devono essere inviate al Comune di Bologna entro il 25 febbraio 2013.

=> Cresce l’ICT nelle imprese italiane, meno nelle PMI

Maggiori dettagli sul bando sono pubblicati sul sito del Comune di Bologna

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna