Fondo liquidità per le imprese venete

di Teresa Barone

scritto il

Da un accordo tra la CCIAA di Padova e Unicredit Banca nasce il Fondo liquidità per le imprese locali.

La Camera di Commercio di Padova ha siglato una convenzione con Unicredit Banca che prevede la creazione di un fondo rotativo di 5 milioni di euro, destinato ad agevolare nuovi finanziamenti alle imprese locali a fronte di crediti scaduti vantati nei confronti di Comuni italiani soggetti al Patto di stabilità.

=> Cisl Veneto contro delocalizzazione imprese

Il Fondo liquidità è aperto alle micro e piccole imprese che non siano in stato di liquidazione o sottoposte ad alcuna procedura concorsuale.

Tra le condizioni previste, la concessione di un finanziamento con unica rata alla scadenza dei 12 mesi, rimborso in unica soluzione, tasso zero e nessuna spesa di istruttoria.

=> Carpe Diem 2.0 per l’imprenditoria in Veneto

Gli importi erogati non possono essere superiori a 40mila euro. Unicredit Banca, inoltre, mette a disposizione delle imprese altri fondi finalizzati a ottenere smobilizzo dei crediti eccedenti la soglia di 40mila euro.

Le regole per accedere al Fondo liquidità sono pubblicate sul sito della CCIAA di Padova

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto