Brevetti PMI: al via i finanziamenti ministeriali

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Partita la linea di credito dedicata dal Ministero dello Sviluppo Economico alle PMI per la promozione dei brevetti: fino a 3 milioni di euro ciascuna senza nessuna garanzia da presentare.

Al via i finanziamenti del Ministero dello Sviluppo Economico nei confronti delle PMI per la promozione dei brevetti: stanziati in totale 300 milioni di euro.

=>Scopri tutti i bandi su brevetti e innovazione

Grazie all’approvazione del Decreto ministeriale del 23 novembre 2012, ogni impresa potrà ricevere fino a 3 milioni di euro, senza dover fornire nessuna garanzia personale o reale.

L’obiettivo è chiaramente di agevolare l’accesso al credito delle PMI, ma anche di promuovere lo sviluppo tecnologico e l’innovazione e gli investimenti.

=> Leggi le misure per garantire l’accesso al credito delle PMI

L’iniziativa rientra nell’ambito del Fondo Nazionale per l’Innovazione (FNI), strumento voluto dal Ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, per finanziare progetti innovativi basati sullo sfruttamento industriale di titoli della proprietà industriale (brevetti, disegni e modelli).

I finanziamenti della nuova linea di credito dedicata verranno concessi per importi massimo di 3 milioni di euro, con durata massima di 10 anni da parte delle banche selezionate: Mediocredito Italiano, Unicredit e Deutsche Bank.

Presso le sedi presenti sull’intero territorio nazionale sarà possibile chiedere informazioni più approfondite.

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito del MiSE: clicca qui