Incentivi assunzione soggetti svantaggiati in Toscana

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi per le assunzioni di soggetti svantaggiati in Toscana: contributi fino a 10 mila euro e voucher formativi e di conciliazione.

La Regione Toscana ha attivato l’erogazione di contributi alle imprese che promuoveranno nuove assunzioni di soggetti svantaggiati, al fine di agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro di lavoratrici e lavoratori in difficoltà: donne disoccupate/inoccupate iscritte ai centri per l’impiego che abbiano compiuto il 40° anno di età, persone disoccupate/inoccupate iscritte ai centri per l’impiego che abbiano compiuto il 50° anno di età, persone con disabilità e tutti i soggetti svantaggiati ai sensi della L. 381/91.

Incentivi assunzione

I contributi concessi per le assunzioni variano a seconda della tipologia di contratto attivato: le assunzioni devono in ogni caso essere convalidate a partire dal 1 giugno e fino al 31 dicembre 2013. Per le assunzioni con contratto a tempo determinato sono previsti voucher mensili da 210 a 330 euro in base alla durata del contratto, mentre per le assunzioni a tempo indeterminato gli importi variano da 4 mila a 10 mila euro a seconda del soggetto assunto.

Voucher formativi e di conciliazione

Sono previsti anche voucher formativi e di conciliazione che possono essere richiesti per un importo massimo pari a 3 mila euro (donne over 40 e persone over 50), e pari a 5 mila euro (persone disabili e soggetti svantaggiati).

Le domande devono essere presentate entro il 31 dicembre 2013.

Maggior informazioni sul sito di Sviluppo Toscana S.p.A.