Credito PMI Abruzzo: accordo Confindustria e ABI

di Teresa Barone

scritto il

L’intesa siglata da ABI e Confindustria L’Aquila rappresenta una risorsa a favore delle imprese per l’accesso al credito e il potenziamento della liquidità.

Confindustria e ABI hanno sottoscritto un accordo a favore delle PMI in Abruzzo, finalizzato a sostenere la liquidità delle imprese e promuovere la crescita dell’economia locale. L’intesa prevede una serie di agevolazioni destinate alle PMI della Regione, grazie anche all’adesione dei principali istituti bancari del territorio.

Per le imprese abruzzesi sono infatti previsti sia la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti a medio-lungo termine, compresa la quota capitale di leasing immobiliare (12 e 6 mesi).

I mutui a medio-lungo termine possono inoltre essere prolungati, mentre sarà possibile allungare fino a 270 giorni le scadenze delle anticipazioni su crediti verso i clienti, e fino a 120 giorni le scadenze del credito agrario di conduzione.

Per il Condirettore di Confindustria L’Aquila Carlo Imperatore si tratta di un accordo molto favorevole per gli associati, soprattutto dal punto di vista dell’accesso al credito e della liquidità.

«Alle imprese non saranno addebitate spese né altri oneri aggiuntivi e le operazioni saranno realizzate allo stesso tasso d’interesse previsto dal contratto originario anche per il caso di allungamento della durata del mutuo. Insomma, dopo tante trattative, per gli Associati di Confindustria L’Aquila arriva un’opportunità concreta che attenua l’attuale stretta creditizia».

I Video di PMI