Start-up innovative: contributi in Lombardia

di Redazione PMI.it

scritto il

La CCIAA di Como concede incentivi per lo sviluppo di nuove start- up innovative: fino al 50 mia euro per le PMI che entreranno a far parte dell’Incubatore di Impresa della provincia di Como.

La Camera di Commercio di Como concede finanziamenti finalizzati alla costituzione di nuove start-up promotrici di innovazione, che si inseriscano all’interno del Parco Scientifico Tecnologico e Incubatore d’impresa, il primo parco tecnologico della provincia nato al fine di offrire spazi alle imprese per realizzare progetti innovativi.

Bando “Incubatore d’impresa”

La CCIAA di Como sostiene le PMI innovative nello sviluppo di nuove attività imprenditoriali all’interno del progetto gestito da ComoNExT per una durata minima di 4 anni. Il bando si rivolge agli aspiranti imprenditori e alle microimprese, o PMI, iscritte al Registro delle Imprese locale da non oltre 18 mesi.

Possono richiedere i fondi le imprese che presentano progetti innovativi che siano incentrati sullo sviluppo di nuove tecnologie o nuovi processi produttivi. Gli incentivi possono essere usati per finanziare la stesura del business plan e coprire i costi di eventuali consulenze, ma anche per affittare uno spazio interno al Parco e finanziare corsi di formazione e tutoring.

Voucher di 50 mila euro

La CCIAA stanzia incentivi alle start-up concedendo un voucher del valore di 50 mila euro, da utilizzare nel corso dei 4 anni dilazionato in 4 tranche, a partire da 20 mila euro fino a 5 mila euro.

Le PMI possono partecipare al bando inviando le domande via email (camera.commercio@co.legalmail.camcom.it) o in modalità cartacea direttamente presso la sede della Camera di Commercio di Como, a partire da 15 marzo fino al 30 aprile 2012 e dal 15 settembre al 31 ottobre 2012.

 

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Como

I Video di PMI