Tratto dallo speciale:

Occupazione, innovazione e internazionalizzazione: nuovi bandi

di Teresa Barone

scritto il

Sono molti i bandi attivati in Italia a favore delle imprese: Lombardia, Trentino Alto Adige, Liguria e Puglia tra le regioni più attive.

Concreti aiuti alle imprese che assumono o promuovono iniziative volte a favorire l’innovazione e l’internazionalizzazione: nuovi bandi e incentivi sono in fase di attivazione in Lombardia, Trentino Alto Adige, Liguria e Puglia. Da Nord a Sud, quindi, crescono le risorse messe a disposizione dalle Regioni e dalle Camere di Commercio per incentivare lo sviluppo delle Pmi.

Bando occupazione in Lombardia

La Camera di Commercio e il Comune di Milano hanno pubblicato un bando che mette a disposizione delle imprese locali un fondo da 2,3 milioni di euro: la finalità è incentivare le assunzioni di giovani under 35 e la regolarizzazione dei contratti dei dipendenti già attivi. Sono previsti contributi a fondo perduto per ciascuna assunzione che variano dalla tipologia contrattuale e dal livello di istruzione del lavoratore, da 3 mila euro fino a 7 mila euro.

Sostegno alle Pmi del Trentino Alto Adige per ricerca applicata

Sono entrate in vigore dal 1 gennaio 2012 le nuove normative alla base degli incentivi concesso alle imprese e destinato alla ricerca applicata: nella Provincia autonoma di Trento, infatti, sono nate nuove regole semplificate che consentono la richiesta dei contributi in modo del tutto informatizzato.

Fonti rinnovabili e risparmio energetico: bando in Liguria

La Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico concede contributi alle reti di imprese per effettuare investimenti mirati al risparmio energetico e alla produzione di energia da fonti rinnovabili: a disposizione delle Pmi un fondo di 2,1 milioni di euro.

Puglia: sostegno alle Pmi per internazionalizzazione

La Regione Puglia ha presentato il Programma 2012 a favore dell’internazionalizzazione delle imprese locali: i fondi sono destinati a promuovere la competitività delle Pmi all’estero e potenziare l’innovazione.