Apprendistato: incentivi alle imprese in Campania

di Teresa Barone

scritto il

Prorogato fino al 30 marzo 2012 il bando della Regione Campania che stanzia contributi alle imprese che attivano contratti di apprendistato.

Dalla Regione Campania arriva la proroga fino al 30 marzo 2012 del bando sull’apprendistato destinato alle imprese locali: i contributi riguardano nello specifico il contratto di “Apprendistato Professionalizzante” promosso dalle Pmi campane a favore di giovani tra i 18 ed i 29 anni.

Contributi per formazione formale esterna

I contributi previsti dalla Regione Campania riguardano la formazione formale esterna promossa dai datori di lavoro, che tuttavia abbia una durata complessiva di almeno 120 ore per ciascuno degli anni previsti dal contratto, come specificato all’interno dell’avviso.

«Avviso per l’attuazione della DGR 1001/2010 in merito alla comunicazione dei contratti di apprendistato e per l’apertura della presentazione di domande di finanziamento della formazione formale esterna da parte dei datori di lavoro che, in attuazione della Legge 14 Febbraio 2003 n. 30 – D.Lgs n. 276/2003 ex art. 49, hanno assunto personale con il contratto di “Apprendistato Professionalizzante.»

Incentivi fino a 1900 euro

Il valore dei contributi varia a seconda delle ore previste da ciascuna attività formativa: il bando stabilisce un costo orario pari a 14 euro e importi massimi fino a 1680 euro, che salgono tuttavia fino a 16 euro e 1920 euro nel caso di apprendisti iscritti alle liste della Legge 68/99.

La domanda per ricevere i finanziamenti deve essere inviata entro il 30 marzo 2012.

Maggiori dettagli sul bando sono pubblicati sul Burc della Regione Campania