Pmi: accesso al credito agevolato in Puglia

di Redazione PMI.it

scritto il

La Giunta Regionale pugliese ha stilato il nuovo regolamento in materia di aiuti alle Pmi: accesso al credito più semplice e incentivi alle start up anche per soggetti svantaggiati.

La Regione Puglia ha approvato le nuove direttive in materia di aiuti alle imprese locali, relativi alla concessione di incentivi nel regime de minimis.
Durante la seduta sono stati anche abrogati i regolamenti n.24/2008 e n.8/2011.

Incentivi in regime de minimis

Le novità contenute nel nuovo regolamento, che ha come destinatarie le Pmi con sede nella Regione Puglia, riguardano il potenziamento delle modalità di aiuto alle imprese attraverso un più agevole accesso al credito, soprattutto nel caso di investimenti iniziali, scorte e consolidamento della passività.

Incentivi per start-up

Il regolamento prevede anche contributi per le start up avviate da soggetti svantaggiati, e incentivi per finanziare i progetti delle imprese definite “non bancabili”.

Il passo successivo all’approvazione delle nuove linee guida da parte della Giunta Regionale, è il varo definitivo del regolamento che spetta alla commissione consiliare competente.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Regione Puglia