Contributi start-up innovative in Emilia Romagna

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo bando per l’avvio e il consolidamento delle start-up innovative in Emilia Romagna.

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato il “Bando start-up innovative 2016”, erogando contributi per l’avvio e il consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di conoscenza.

=> Start-up innovative: proroga investimenti agevolati

«L’obiettivo – si legge sul sito della Regione – è favorire la nascita e la crescita di start-up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione a elevato contenuto innovativo, cogliere le tendenze dominanti e generare opportunità occupazionali. Il contributo è rivolto alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca (non al finanziamento della ricerca stessa).»

Destinatari

Il bando si rivolge alle piccole e medie imprese dei settori agroalimentare, edilizia e costruzioni, meccatronica e motoristica, industria della salute e del benessere, industrie culturali e creative, innovazione nei servizi, chiamate a presentare:

  • progetti di avvio di start-up innovative costituite successivamente al 1 gennaio 2013;
  • progetti di espansione di start-up già avviate costituite dopo il 1 marzo 2011.

Domande

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 30 settembre 2016, secondo le indicazioni riportate sul sito della Regione Emilia Romagna.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali