Contratti di sviluppo: 300mln al Sud

di Teresa Barone

scritto il

Risorse fino a 300 milioni di euro per promuovere investimenti nel Mezzogiorno attraverso i Contratti di sviluppo.

Il Ministero dello Sviluppo Economico stanzia 300 milioni di euro per finanziare nuovi programmi di investimento nel Mezzogiorno: risorse che andranno a favorire lo sviluppo economico in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia attraverso l’attivazione di “Contratti di sviluppo” prevista dal Decreto datato 29 luglio 2015.

=> Legge di Stabilità 2016: taglio IRES al Sud e per PMI

Contratti di sviluppo

Come si apprende dalla nota ufficiale pubblicata dal MISE:

«È, infatti, di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 29 luglio 2015 con il quale sono stati assegnati allo strumento agevolativo dei Contratti di sviluppo – la cui gestione è affidata ad Invitalia – 300 milioni di risorse del Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 FESR.»

Un plafond di risorse destinato a crescere e attualmente basato su 550 milioni di euro complessivi, utilizzati per promuovere Contratti di sviluppo andando incontro alle numerose richieste provenienti dal mondo imprenditoriale del Sud della penisola.

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori