Sviluppo Impresa 2021: incentivi alle aziende romane

di Redazione PMI.it

scritto il

Edizione 2021 del Bando Sviluppo Impresa che sostiene le imprese romane attraverso voucher e agevolazioni sui finanziamenti.

È operativo il Bando Sviluppo Impresa 2021 promosso dalla Camera di Commercio di Roma per sostenere le imprese del territorio, garantendo supporto nelle fasi successive alla loro costituzione e favorendo la crescita dell’attività produttiva anche in ottica innovativa. Gli interventi previsti, oltre a incentivare lo sviluppo d’impresa, sono volti a valorizzare gli investimenti effettuati e contribuire a consolidare un circolo virtuoso fra imprese, banche e Consorzi di Garanzia Fidi.

Sono state ideate 3 misure di intervento sotto forma di voucher per il costo di servizi ad alto valore aggiunto erogati direttamente dai Consorzi Fidi:

  • accompagnamento e tutoraggio startup;
  • monitoraggio e sostegno alle PMI;
  • digitalizzazione e innovazione.

Ogni impresa locale può accedere solo a una delle tre misure di intervento, ottenendo un voucher di valore non superiore a 3.500 euro al netto dell’IVA.

La Camera di Commercio, inoltre, attiva altre 2 misure di intervento accessorie per valorizzare gli investimenti effettuati in uno dei tre ambiti previsti:

  • abbattimento tassi in conto interesse: valore massimo 10.000 euro a impresa;
  • abbattimento costo garanzia: valore massimo 2.500 euro a impresa.

Destinatarie delle agevolazioni sono le MPMI iscritte presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Roma, che abbiano stipulato e ottenuto un finanziamento garantito o cogarantito da un Soggetto Attuatore dell’iniziativa a partire dal 1° dicembre 2020. Sono validi anche i finanziamenti richiesti per coprire le esigenze di liquidità derivanti dall’emergenza Covid-19.

Per partecipare al bando c’è tempo fino al 31 dicembre 2021.