Tratto dallo speciale:

Ecobonus auto 2020: prenotazioni aperte

di Redazione PMI.it

scritto il

Mobilità sostenibile: prenotazioni al via per i contributi sull'acquisto di automobili a ridotte emissioni (Ecobonus 2020).

Il 2 gennaio 2020 si sono aperte le prenotazioni 2020 per accedere all’Ecobonus per la mobilità sostenibile, misura prevista dalla Legge di Bilancio 2019 con uno stanziamento di fondi che arriva fino al 2021: in particolare, si può ora fare domanda di contributo 2020 per l’acquisto di veicoli M1 (automobili) a ridotte emissioni.

Per questa categoria di veicoli è possibile accedere all’agevolazione anche senza rottamazione, nel qual caso il contributo sarà però di importo inferiore.

A disposizione ci sono 40 milioni di euro fino al 30 giugno 2020.

Ecobonus MiSE

Ricordiamo che l’Ecobonus è fruibile per acquisto anche in locazione finanziaria (dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021) e immatricolazione in Italia di veicoli M1 – trasporto persone, almeno 4 ruote, massimo otto posti oltre al conducente – nuovi e con prezzo di listino al netto dell’IVA entro i 50mila euro inclusi optional, che producano emissioni di CO2 non superiori a 70 g/km; due ruote L1 ed L3 nuovi di fabbrica, elettrici o ibridi, di potenza inferiore o uguale a 11 kW, acquistati e immatricolati in Italia nel 2019.

=> Ecobonus: guida incentivi auto e scooter

Beneficiari e domanda

Il bonus è spendibile da chiunque, che si tratti di un privato cittadino, di una società, un’impresa individuale o una Pubblica Amministrazione.

Dal momento della prenotazione possono passare fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo.

L’acquirente deve rivolgersi ad un rivenditore, che gestirà online la pratica relativa al contributo. Tutte le operazioni si possono portare a termine tramite la piattaforma dedicata, all’indirizzo https://ecobonus.mise.gov.it

FAQ online

 

I Video di PMI

Alternative alla scheda carburante