Sostegno alle imprese femminili innovative

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione Lazio favorisce i percorsi di innovazione delle MPMI femminili e delle libere professioniste mediante soluzioni ICT.

La Regione Lazio ha pubblicato il nuovo avviso “Innovazione Sostantivo Femminile 2019”, iniziativa che si propone di sostenere lo sviluppo di imprese femminili che presentano progetti denotati da innovazione, spirito creativo e in grado di valorizzazione il capitale umano femminile attraverso soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI.

=> Imprese femminili, più lavoro al Sud

Bando

Il bando si rivolge quindi alle micro, piccole e medie imprese femminili (MPMI), in forma singola, anche non ancora costituite ma anche a libere professioniste con Partita IVA attiva con sede operativa nella Regione Lazio.

Contributi

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di un contributo a fondo perduto volto a coprire fra il 50% e il 80% dell’importo complessivo del progetto presentato, che preveda l’adozione di una o più nuove tecnologie o soluzioni digitali, o processi e sistemi di innovazione aziendali.

Scadenza

Le domande possono essere inoltrate attraverso la piattaforma GeCoWEB dal 10 settembre fino al 12 novembre 2019.