Un fondo PIR compliant per la crescita delle PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

PMI Credit Fund finanzia le risorse aggiuntive per progetti già in parte coperti da finanziamento bancario e Garanzia Confidi: un fondo PIR compliant lanciato da gruppoARC dedicato alle PMI in crescita.

Un nuovo prodotto finanziario, un fondo PIR compliant per le PMI che cercano risorse aggiuntive per progetti di innovazione o di crescita. Viene lanciato da GruppoARC, si chiama PMI Credit Fund, si rivolge alle imprese che hanno già un finanziamento bancario e una Garanzia dei Confidi per un progetto, per il quale cercano altre risorse. Centrale il ruolo di Confidi, che funge da ponte tra imprese e finanziatori, attraverso una valutazione del merito creditizio dell’impresa adeguata (prospettive di sviluppo territoriale e di settore, informazioni sull’azienda e sulla sua reputazione), e della conseguente riduzione del rischio finanziario.

PMI Credit Fund

Uno strumento pensato per garantire l’accesso a nuovi strumenti di debito anche alle imprese meno evolute dal punto di vista finanziario, che in questo modo possono ricevere finanziamenti sia dal sistema bancario che dal mercato dei capitali, facendo confluire risorse provenienti da investitori privati ed istituzionali. In pratica, il GruppoARC interviene in veste di investitore istituzionale attraverso PMI Credit Fund.

L’individuazione e selezione delle PMI su cui investire avviene attraverso un processo innovativo, con un “origination” sia interna che esterna, che sfrutta la già citata sinergia con Confidi e banche del territorio per dare la possibilità anche a imprese eccellenti ma meno evolute dal punto di vista finanziario di accedere a nuovi strumenti di finanziamento, dopo severi controlli e analisi approfondite di Compliance e Risk Management.

Come detto, si tratta di un fondo PIR-compliant, che offre agli investitori un rendimento atteso allineato a quello delle obbligazioni corporate high yield e dei migliori strumenti di debito emessi da PMI italiane, accompagnato da una politica di mitigazione del rischio perseguita grazie ad una ampia diversificazione del portafoglio settoriale e geografica. I prodotto è in grado di sfruttare, a vantaggio dei suoi investitori, le previsioni normative che consentono al Fondo Centrale di Garanzia per le PMI di estendere le medesime garanzie previste per le PMI anche ai fondi comuni d’investimento che sottoscrivono mini-bond o portafogli di mini-bond. La caratteristica distintiva di questo prodotto è la minore duration del portafoglio investito, con un NAV ad aggiornamento settimanale.

Angelo Lazzari, CEO di GruppoARC, dichiara:

Solo grazie alla sinergia e alla complementarietà di tutti gli attori attivi sul territorio, come i Confidi e le banche, è possibile consentire alle PMI meritevoli di accedere alle risorse finanziarie necessarie a sostenere la loro crescita. Per questo GruppoARC sta predisponendo un sistema organico in grado di coinvolgere diversi soggetti offrendo loro soluzioni e vantaggi distintivi.