Fintech District: cresce la community italiana

di Noemi Ricci

scritto il

Cerved entra nella community del Fintech District: nuovo impulso al mercato italiano con le proprie competenze di agenzia di rating e il suo patrimonio di dati.

Fintech District si arricchisce dell’adesione del Cerved Group, attore di riferimento in Italia per la Business Information, che metterà le proprie competenze e dati a disposizione della community creata nel 2017 da SellaLab e Copernico e che promuove networking, open innovation ed aggregazione di primari operatori fintech italiani, partner legati al know-how imprenditoriale e professionale, fornitori di tecnologia e investitori.

Fintech in Italia

Una community che sta cercando di crescere per aumentare la portata del mercato italiano del Fintech, oggi ancora contenuta (circa 50-60 milioni di euro nel 2017) nonostante l’elevato potenziale.

Secondo il Cerved Group Score, in Italia sono 68.000 le PMI con un profilo di rischio molto basso o contenuto (area sicurezza e solvibilità), e di queste ben 52.000 hanno un livello di indebitamento tanto modesto che permetterebbe loro di aumentare il proprio indebitamento fino a 103 miliardi di euro, pari al 24% dell’attivo, con soluzioni di “fast credit” senza compromettere il proprio profilo di rischio.

Importo che, se si trasformasse in maggiori investimenti, potrebbe generare un incremento significativo della capacità produttiva delle piccole e medie imprese, dando impulso positivo all’intero il potenziale economico italiano in un periodo in cui le PMI fanno ancora fatica ad avere accesso al credito.

Fintech District e Cerved

L’ingresso di Cerved nella community del Fintech District rappresenta un valore aggiunto, monitorando ogni anno 6 milioni di aziende operative, 1,3 milioni di attività economiche non iscritte in Camera di Commercio e 9 milioni di persone con cariche in aziende operative. Come spiega Valerio Momoni, Marketing, Product and Business Development Director di Cerved:

Come data-driven company italiana, Cerved vuole essere punto di riferimento per tutte le imprese e le istituzioni che prendono decisioni guidate dai dati. Nel campo del fintech, il nostro Gruppo può offrire, oltre alla propria competenza come agenzia di rating, un patrimonio di dati unico in Italia, nonché piattaforme e servizi d’avanguardia nell’ambito del business development, della credit information e del credit management.