Contributi per startup ad alto contenuto tecnologico

di Roberto Rais

scritto il

La Regione Umbria ha lanciato un nuovo bando che punta a finanziare la creazione di nuove imprese innovative (startup ad alto contenuto innovativo) mediante la concessione di contributi destinati a stimolare la crescita di tali attività imprenditoriali.In particolare, stando a quanto disciplinato dal bando, è previsto che la finalità dell’iniziativa sia quella di valorizzare economicamente i risultati della ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi. Le imprese beneficiare dell’agevolazioni dovranno essere costituite sotto forma di società di capitali, e appartenere a una delle tipologie comprese tra startup ad alto contenuto tecnologico, spin-off aziendali, spin-off accademici ad elevate competenze scientifiche.

=> Finanziamenti start-up innovative: primo bilancio

Sempre secondo quanto indicato dal bando, possono presentare domanda di ammissione al bando le imprese che sono costituite dopo il 31 dicembre 2013, purchè regolarmente iscritte a una delle camere di commercio umbre. Per quanto attiene il contributo, ricordiamo che l’agevolazione concedibile consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ritenute ammissibili, a loro volta comprese tra un minimo di 30 mila euro e un massimo di 500 mila euro. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 31 dicembre 2015. Qualora necessitiate di maggiori informazioni, ricordiamo che è a disposizione il seguente sito internet.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali