INPS

Professionisti con doppio lavoro: bis di contributi per autonomi in part-time

Doppio lavoro professionisti Contributi INPS doppi per professionisti come ingegneri e architetti che svolgono un secondo lavoro part-time. Doppi contributi INPS Più in particolare l'INPS - richiamando la legge 335/1995, articolo 2, comma 26 - torna a chiedere versamenti alla Gestione Separata ai professionisti che hanno un doppio impiego, uno da autonomo e uno da dipendente, anche se iscritti alle Casse di previdenza dei propri Ordini professionali. => Professionisti con più attività: applicazione Studi di Settore Principio di esclusività Una questione dibattuta da tempo, sulla quale sono arrivati...

Debiti INPS: dal 10 settembre costano meno

Debiti La crisi economica e finanziaria non accenna a mollare la presa, così la BCE ha deciso di ridurre  a partire dal 10 settembre 2014 il valore del tasso d’interesse sulle operazioni di rifinanziamento dell’Eurosistema (ex Tasso ufficiale di riferimento) dallo 0,15% allo 0,05%. Per effetto di tale decisione a partire dal 10 settembre regolarizzare i debiti contributivi INPS costerà di meno, variando in parallelo la misura dell’interesse di dilazione e di differimento e delle somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi previdenziali e assistenziali. =>...

Punto INPS per le start-up di Bolzano

INPS Grazie all’intesa siglata tra la Camera di Commercio di Bolzano e la Direzione regionale INPS per il Trentino Alto Adige, apre i battenti il nuovo sportello dedicato alle start-up presso la sede della CCIAA. => LineaINPS per seguire le proprie pratiche online Il Punto INPS ha il fine di fornire supporto e consulenza ai neo-imprenditori per quanto concerne gli aspetti contributivi. Punto INPS Lo sportello sarà operativo tutti i mercoledì dalle ore 9 alle ore 12 presso la sede della Camera di Commercio in via Alto Adige 60, punto di incontro per coloro che vogliono aprire una nuova...

Garanzia giovani: indennità di tirocinio erogata dall’INPS

Garanzia Giovani Con il Messaggio n. 6789/2014 l’INPS ha comunicato l’elenco delle Regioni che hanno richiesto la gestione dell’erogazione dell’indennità di tirocinio nell’ambito della “Garanzia per i Giovani”, Piano italiano di attuazione della Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 aprile 2013, che ha chiesto agli Stati membri di: “garantire che tutti i giovani di età inferiore ai 25 anni ricevano un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o tirocinio entro un periodo di 4 mesi dall’inizio della disoccupazione...

Pensione intermittenti: domanda entro il 20 settembre

Lavoro a chiamata Conto alla rovescia per i lavoratori a chiamata che vogliono versare i contributi volontari ai fini della pensione per gli anni 2003-2012: il termine ultimo è il 20 settembre. Questa scadenza è stata fissata con la Circolare INPS n.33 del 20 marzo scorso, che applica le regole sui versamenti integrativi della contribuzione obbligatoria nei periodi di lavoro intermittente. => Lavoro intermittente: i contributi volontari integrativi Scadenze Il termine di presentazione della domanda di regola è il 31 luglio dell'anno successivo a quello in cui si collocano i periodi di lavoro...

Aiuti de minimis: nuovo modello per i finanziamenti

Aiuti de minimis Con la Circolare n. 102 l'INPS fornisce un nuovo modello di dichiarazione per gli aiuti “de minimis” che recepisce le novità introdotte dall’approvazione del Regolamento UE n. 1407/2013 e Regolamento UE n. 1048/2013 sul regime “de minimis” in vigore dal 1° gennaio 2014. => Consulta le circolari e le news INPS Nella Circolare l’Istituto elenca le agevolazioni di sua competenza per le quali si applicano i nuovi Regolamenti sul regime “de minimis” per i quali si deve utilizzare il nuovo modello di dichiarazione ex articolo 47 D.P.R. n. 445/2000, ovvero: lo...

ASpI e mini ASpI: determinazione e aliquote 2014-2017

INPS adempimenti Con la Circolare numero 101/2014, l’INPS ha fornito le indicazioni e le aliquote di contribuzione necessarie per il calcolo degli importi di ASpI e mini ASpI per gli anni 2014, 2015, 2016, 2017. => ASPI: la nuova assicurazione per l'impiego Quadro normativo Tale indicazione interessa le tipologie di lavoratori per i quali la Riforma del Lavoro Fornero (Legge 28 giugno 2012 n. 92) , ha previsto l’estensione della nuova indennità di disoccupazione ASpI ad alcune tipologie di lavoratori che in precedenza non rientravano nel campo di applicazione dell’assicurazione contro la...

Contributo solidarietà: al via il prelievo nelle imprese

Stipendi Al via il prelievo INPS sulle buste paga dei dipendenti previsto dalla Riforma del Lavoro Fornero (articolo 3 della Legge 28 giugno 2012, n. 92) con l'obiettivo di finanziare il Fondo di solidarietà residuale per i lavoratori non coperti dalla cassa integrazione guadagni. Il contributo è pari allo 0,5% della retribuzione  - 1/3 è a carico del lavoratore e 2/3 a carico del datore di lavoro - riguarda dipendenti (esclusi i dirigenti) e imprenditori, avverrà a partire dal mese di settembre, ma verranno prelevati anche gli arretrati a partire da gennaio 2014. => Cig in deroga:...

Congedo parentale: a ore, durata e indennità

Congedo Parentale In Italia il congedo parentale è disciplinato dagli artt. 32-38 del DLgs 151/2001 (Testo unico delle disposizioni legislative in materia di sostegno della maternità e paternità), integrati dall’art. 1, co. 339, L. 228/2012 in recepimento della Direttiva 2012/18 UE, che ha chiesto a Stati membri e parti sociali di accordare il congedo parentale a tempo pieno, parziale, in modo frammentato o in forma di credito di tempo, tenendo conto delle esigenze di datori di lavoro e lavoratori. Congedo a ore Nonostante la norma sulla conciliazione lavoro e famiglia sia in vigore, l'applicazione...

DURC su dichiarazione sostitutiva: chiarimenti INPS

DURC Importante precisazione sul DURC per la verifica della dichiarazione sostitutiva: la posizione contributiva deve essere regolare già alla data in cui viene presentata l'autodichiarazione e non entro la finestra dei 15 giorni dall'eventuale avviso di regolarizzazione, così come avviene in tutti gli altri casi . Lo riporta il Messaggio INPS n.6756 del 2 settembre 2014, che si contrappone ad una recente sentenza del TAR del Veneto (n.486/2014). Questo tipo di DURC serve quando un'impresa decide di partecipare a una gara, si presenta per verificare l'autocertificazione di regolarità...

X
Se vuoi aggiornamenti su DURC su dichiarazione sostitutiva: chiarimenti INPS

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy