INPS

Prelievo INPS: gli esenti dal contributo di solidarietà

Fondo di solidarietà INPS L'INPS fornisce chiarimenti operativi sul contributo alFondo di Solidarietà residuale, specificando i settori esenti dal prelievo dello 0,05% in busta paga (1/3 a carico del lavoratore e 2/3 dell'impresa). Con Messaggio 8673/2014, aggiorna le tabelle delle aziende rientranti nell'ambito di applicazione del Fondo, istituito dall'articolo 3, commi 4 e 14 della legge 92/2012 (Riforma del Lavoro Fornero), con l'obiettivo di tutelare il reddito dei dipendenti di imprese con più di 15 dipendenti nei settori non coperti da integrazione salariale. => Trattenuta in busta paga: il prelievo...

Esodati: regole INPS per TFR e TFS dei salvaguardati

TFR Con il Messaggio n. 8680/2014 l'INPS ha fornito chiarimenti in merito ai termini di pagamento del TFS e TFR per i lavoratori salvaguardati dalla Riforma delle Pensioni Fornero (Legge 214/2011), come i cosiddetti lavoratori esodati, e per i dipendenti il cui rapporto di lavoro è risolto unilateralmente dal datore di lavoro. L'istituto precisa, nello specifico, che i criteri di applicazione dei termini di pagamento del TFS (Trattamento di Fine Servizio) e TFR (Trattamento di Fine Rapporto) e la modalità del pagamento rateale per i lavoratori che cessano dal servizio dopo aver usufruito di...

ISEE: ecco i modelli DSU in vigore da gennaio 2015

ISEE DSU Firmato il decreto con i modelli DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) in vigore da gennaio 2015 per il calcolo ISEE. L'indicatore della situazione economica equivalente - per accedere alle prestazioni di Welfare (asilo, università, mense scolastiche...) - diventa più preciso (meno autocertificazioni) e più selettivo: la DSU si compone di un Modello Mini oppure di un Modello integrale per particolari  prestazioni o composizioni del nucleo familiare.  => Scarica il Modello Mini - DSU ISEE 2015 => Scarica il Modello Integrale - DSU ISEE 2015 «Il nuovo ISEE ci...

Gestione Separata INPS: al via recupero crediti tra aziende

INPS Tra il 15 ed il 20 novembre prenderanno il via le fasi per il recupero coattivo dei crediti della Gestione Separata INPS, relativi all’anno di competenza 2013. A renderlo noto è stato lo stesso Istituto dopo aver comunicato nei giorni scorsi un avviso tramite email, all'indirizzo conosciuto dall'Istituto, a tutte le aziende committenti e/o i loro intermediari interessati. Le aziende possono in qualsiasi momento visualizzare la situazione della propria posizione debitoria attraverso il cassetto Gestione Separata Committenti. => Gestione separata 2014: le novità INPS In alternativa...

Incentivi assunzione lavoro agricolo: domande al via

Imprese agricole Online il modello di domanda per le imprese che vogliono accedere agli incentivi per l'assunzione di giovani (18-35) di lavoratori agricoli: le istanze si possono presentare dal 10 novembre e saranno agevolate le assunzioni - da parte di datori di lavoro agricoli  in condizioni di regolarità contributiva - effettuate dal primo luglio 2014 al 30 giugno 2015. La norma di riferimento è l'articolo 5 del Decreto Legge 91/2014, le regole applicative sono fornite dall'INPS con la circolare 137/2014, contenente anche il modulo di ammissione al beneficio, da presentare esclusivamente...

DURC Interno: disservizi INPS per il rilascio

DURC interno I disservizi INPS per il rilascio del DURC interno e l'invio delle note di rettifica arretrate stanno mettendo a rischio le aziende, bloccate nelle attività che richiedono il Documento Unico di Regolarità Contributiva. A denunciare le continue discrepanze nella gestione dei semafori sono i Consulenti del Lavoro: “A quattro mesi dall'avvio delle nuove procedure INPS legate al DURC interno e all'invio delle note di rettifica arretrate, si riscontrano ancora continui disservizi da parte dell'Istituto nella gestione dei "semafori", con numerose difficoltà di conseguenza anche per le...

Calcolo pensione: software INPS sull’assegno

Calcolo-Salari Sul sito INPS è disponibile in download il software CARPE PC (CAlcolo REtribuzione PEnsionabile) per il Calcolo della Retribuzione Media Pensionabile e sulla possibile rata della propria pensione. Si tratta di un simulatore online utile per ipotizzare a quanto ammonterà la propria pensione una volta raggiunti i requisiti necessari per ottenere l’assegno previdenziale in base ai contributi versati. Un calcolo tutt'altro che banale, soprattutto dopo le modifiche entrate in vigore con la Riforma delle Pensioni Fornero. => Pensioni INPS: simulazione online, anche per...

Chiusure e fallimenti: come fare domanda di indennità dal 2015

Fallimento Con la Circolare n. 136/2014 l'INPS ha fornito indicazioni sulle nuove modalità di presentazione della richiesta degli assegni per il nucleo familiare per i lavoratori di ditte cessate o fallite. Più in particolare l'Istituto rende noto che è stata attivata la modalità di presentazione telematica di tali istanze. => Pensioni: requisiti INPS per l'assegno familiare Canali I canali da utilizzare saranno pertanto: il sito web, attraverso l’area riservata per il cittadino, accedendo con PIN dispositivo alla nuova area => servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni...

Sgravi contributivi II livello: ecco come chiederli

Sgravi contributivi Con il Messaggio n. 7978/2014 l'INPS rende note le istruzioni operative per l'ottenimento dello sgravio contributivo per l’incentivazione della contrattazione di 2° livello per l'anno 2013, in attuazione del Decreto interministeriale 14 febbraio 2014, essendo terminata la procedura di acquisizione e trasmissione delle domande relative al beneficio. => Contrattazione II livello: al via gli sgravi contributivi 2013 Scadenza Le imprese hanno tempo fino al 16 gennaio 2015 per usufruire dello sgravio contributivo per l’incentivazione della contrattazione di secondo livello che...

Congedo parentale: Guida INPS per collaboratori e professionisti

Congedo parentale, circolare Inps per co co pro e autonomi Il congedo parentale è un diritto di cui possono godere anche i collaboratori a progetto ed i liberi professionisti iscritti alle gestioni separate, anche se con regole diverse da quelle dei dipendenti: misura dell'indennità e istruzioni per l'accesso al beneficio sono contenuti nella circolare INPS n.77 del 13 maggio 2013 in riferimento al congedo parentale facoltativo - da non confondere con la maternità (obbligatoria per le dipendenti -  e che comunque ha regole diverse anche per i parasubordinati. => Il congedo parentale: normativa e applicazione Il congedo parentale degli...

X
Se vuoi aggiornamenti su Congedo parentale: Guida INPS per collaboratori e professionisti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy