Codici Tributo

Cosa sono e a che servono i codici tributo che l'Agenzia delle Entrae comunica al contribuente la corretta indicazione da inserire sul Modello F24 e gli altri modelli fiscali per poter assolvere al relativo onere.

Le novità 2016, aprrofondimenti e guide complete per compilare senza errori tutti i modelli fiscali e non incorrere nelle sanzioni amministrative previste dalla Legge, tutto quello che devi sapere: l'elenco completo dei codici tributo per le imposte di quest'anno.

Successioni, codici tributo per F24

Successione d'impresa Modello F24 dal primo aprile 2016 anche per le tasse di successione: l'Agenzia delle Entrate ha istituito tutti i codici tributo da utilizzare. Sono contenuti nella risoluzione 16/E del 25 marzo in attuazione di un provvedimento di semplificazione (decreto Ministero delle Finanze 8 novembre 2011), che rende le pratiche per la dichiarazione di successione omogenee rispetto ad altri tributi, prevedendo cioè il versamento con il modello F24: fino alla fine 2016 sarà comunque possibile utilizzare anche il modello F23, che invece non potrà più essere usato a partire dal 2017. =>...

Codici tributo per le dichiarazioni 2016

Controlli fiscali Con a Risoluzione n. 11/E/”016, l'Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo da utilizzare per il versamento tramite modello F24 ed F24 EP delle somme dovute a seguito dei controlli fiscali automatici effettuati sulle dichiarazioni dei redditi e delle comunicazioni inviate ai sensi dell’art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973. Oltre ad istituire i nuovi codici tributo, con a stessa Risoluzione l'Agenzia ha anche rideterminato i codici tributo 962A, 963A e 964A. => F24: modello 2016, istruzioni per l'uso Auotoliquidazione di una quota Entrando nel dettaglio, i nuovi codici...

Bonus Alberghi, versamento con F24 online

PMI del turismo Il Bonus Alberghi introdotto dalla legge sul Turismo 83/2014 è utilizzabile solo in compensazione, attraverso il modello F24 online: una specifica Risoluzione delle Entrate ne istituirà i codici tributo. Le precisazioni sono contenute nel provvedimento del 14 gennaio "Modalità e termini di fruizione del credito d'imposta di cui all'articolo 10 del decreto legge 83/2014".  => Bonus alberghi, Guida al tax credit strutture ricettive Il credito d'imposta del 30% è riservato alle spese sostenute nel triennio 2014-2016 per la ristrutturazione di alberghi già esistenti alla data...

Compensazione credito IRAP senza dipendenti

Fisco Istituito da parte dell'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 105/2015, il nuovo codice tributo denominato “IRAP – utilizzo in compensazione del credito d’imposta di cui all’articolo 1, comma 21, della legge 23 dicembre 2014, n. 190” da utilizzare per il credito d’imposta IRAP per i contribuenti senza dipendenti. => Credito di imposta: gli usi possibili Codice tributo Il codice tributo da utilizzare nel modello F24 per portare il compensazione il credito d’imposta previsto dell’art. 1, comma 21, Legge n.190/2014 è “3883” e sarà operativo a partire dal...

Debiti fiscali: i nuovi codici tributo F24

Agenzia Entrate Cambiano i codici tributo da utilizzare nel modello F24 a fronte delle novità normative in tema di debiti fiscali. Con la Risoluzione n. 64/2015 l'Agenzia delle Entrate ha introdotto nove nuovi codici tributo e modificato quattro delle descrizioni per il recupero tramite ruolo, unitamente ai relativi interessi e sanzione, dell’addizionale su compensi erogati per bonus e stock options art. 33, comma 1, del D.L. n. 78/2010, del credito d’imposta per la promozione dell’agroalimentare italiano art. 1, comma 1088, della legge n. 296/2006, dell’imposta sostitutiva sui redditi diversi...

Regime dei Minimi 2015: codici tributo per F24

Regime dei Minimi Dall'Agenzia delle Entrate  i codici tributo per la compilazione del modello F24 dei contribuenti che applicano il nuovo Regime dei Minimi 2015: sono contenuti nella risoluzione 59/E dell'11 giugno. Riferimenti normativi sono i commi da 54 a 89 della legge 190/2014 (Legge di Stabilità 2015), che riordina i precedenti regimi fiscali agevolati (Regime dei Minimi ecc.) introducendone uno con aliquota forfettaria del 15% con imponibile determinato applicando coefficienti che cambiano per le diverse categorie di autonomi o professionisti. => Minimi: modello di fattura per il regime...

Semplificazioni F24: cambiano i codici tributo

Modello F24 L'Agenzia delle Entrate dà il via, con la Risoluzione n. 37/E/2015, a nuove semplificazioni degli adempimenti a carico dei contribuenti con la cancellazione di 75 codici tributo dai modello F24 e F24 Enti Pubblici da utilizzare per il pagamento delle varie tasse. Questo significa che a partire dal prossimo 27 aprile non sarà più possibile utilizzarli per compilare i modelli per i versamenti. => F24: modello 2015, istruzioni per l'uso Modello F24 Ricordiamo che il modello di pagamento F24 deve essere utilizzato per versare imposte e tributi e può essere presentato online e in...

Split Payment, codici tributo per l’IVA alla PA

IVA Ed ecco l'ultimo documento di prassi per lo Split Payment, o scissione dei pagamenti, con i codici tributo che le Pubbliche Amministrazioni devono utilizzare per il pagamento dell'IVA all'Erario: è la risoluzione 15/E dell'Agenzia delle Entrate, che segue le istruzioni operative del ministero e quelle della stessa Agenzia su questa novità relative all'IVA introdotta dalla Legge di Stabilità. Il riferimento normativo preciso è il comma 629, lettera b, dell'articolo 1 della legge 190/2014, in base al quale i fornitori della Pubblica Amministrazione emettono fattura indicando la dicitura...

Compensazioni rimborsi da 730 per datori di lavoro

F24 telematico L'Agenzia delle Entrate comunica i nuovi codici tributo per i datori di lavoro e gli altri sostituti d'imposta che effettuano le compensazioni, tramite modello F24, delle somme rimborsate ai soggetti cui prestano assistenza fiscale (ad esempio, i dipendenti) sulla base dei prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi e dei risultati contabili trasmessi da CAF e professionisti abilitati. È tutto contenuto nella Risoluzione 13/E del 10 febbraio 2015, in applicazione delle novità previste dall'articolo 15, comma 1, del Dlgs 175/2014, il decreto legislativo sulle...

Regime dei Minimi con nuovi codici tributo

Regime dei Minimi Istituiti con la Risoluzione n. 112/E/2014 dell'Agenzia delle Entrate i codici tributo che devono essere utilizzati dai contribuenti rientranti nel nuovo Regime dei Minimi per il versamento, tramite il modello F24, delle somme dovute a seguito del controllo formale delle dichiarazioni ai sensi dell’articolo 36 - ter del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600. => Regime dei Minimi 2015: riforma e novità Codici tributo Si tratta in particolare di tre codici tributo per il versamento dei nuovi minimi delle somme dovute a seguito del controllo formale...

X
Se vuoi aggiornamenti su Codici tributo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy