E-fattura tra privati: aggiornato FatturaPA

FatturaPA, aggiornate le specifiche tecniche per utilizzare la fatturazione elettronica tra privati a partire dal 1° gennaio 2017.

Prosegue il percorso innovativo volto a diffondere sempre di più la fatturazione elettronica anche tra privati, oltre che con la Pubblica Amministrazione. L’Agenzia delle Entrate ha reso noto di aver adattato il formato della fatturaPA per consentire l’utilizzo dell’e-fattura da parte di imprese, artigiani e professionisti, a partire dal 1° gennaio 2017.

=> Fatturazione elettronica tra privati: meno agevolazioni

Sull’apposito sito fatturapa.gov.it sono ora presenti le nuove specifiche tecniche del formato fatturaPA, appositamente aggiornate per essere utilizzato tanto per la fatturazione elettronica da parte dei fornitori della PA che per le e-fatture tra privati, secondo un unico tracciato XML e sempre attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), che sarà a disposizione anche per i rapporti commerciali tra privati, come previsto dal Dlgs n. 127/2015.

Si tratta, lo ricordiamo, del decreto legislativo che ha previsto l’estensione della fatturazione elettronica, inizialmente disponibile solo per le operazioni verso le PA, anche alle transazioni tra privati a partire dal 1° gennaio 2017.

A seguito delle modifiche apportate al formato fatturaPA, le Pubbliche Amministrazioni, i loro fornitori e tutti i soggetti che intendono utilizzare il Sistema di Interscambio (SdI) per la fatturazione elettronica tra privati, dovranno ri-configurare i propri sistemi informatici con il nuovo tracciato XML ed il relativo schema XSD, che dovrà essere utilizzato in via esclusiva per tutte le trasmissioni di fatturazione a partire dal 1° gennaio 2017.

Per approfondimenti:

X
Se vuoi aggiornamenti su E-fattura tra privati: aggiornato FatturaPA

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy