Rateazione bis entro il 20 ottobre

Entro il 20 ottobre contribuenti e imprese decaduti possono presentare nuova domanda di rateazione: fino a 60mila euro dilazione automatica e domanda anche online.

Ultimi giorni per accedere alla rateazione bis delle cartelle esattoriali riservata ai contribuenti decaduti da un precedente piano entro lo scorso 1° luglio 2016: bisogna presentare domanda all’Agenzia delle Entrate entro giovedì 20 ottobre. Lo prevede l’articolo 13-bis, comma 3, del decreto legge 113/2016 (decreto enti locali), che di fatto ha riaperto i termini della precedente finestra. La rateazione dei debiti Equitalia è riconosciuta anche per dilazioni su accertamenti con adesione e acquiescenze.

=> Equitalia: nuova chance di rateazione

Il piano di rateazione viene concesso anche se le rate scadute non sono state saldate. Il nuovo piano è fino a 72 rate (sei anni), elevabili a 120 in determinati casi (piano straordinario, requisiti stabiliti dal decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 6 novembre 2013).  Dopo il 20 ottobre sarà comunque possibile riaprire un piano di rateazione, ma in questo caso bisogna saldare le rate scadute.

La modalità di richiesta varia a seconda dell’entità del debito:

  • fino a 60mila euro è possibile presentare domanda anche online. C’è un modello apposito, pubblicato sul sito di Equitalia, che si può presentare allo sportello, mandare via raccomandata, o inviare online (con apposita procedura dall’area riservata del sito Equitalia, oppure si può usare al app Equiclick): non bisogna aggiungere documentazione, semplicemente con la domanda si attesta una temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica, e l’accesso al piano è concesso automaticamente. Nel calcolo dei 60ila euro bisogna inserire anche le eventuali rate non pagate del precedente piano, è possibile scegliere fra rate costanti e crescenti.
  • Oltre i 60mila euro c’è una modulistica specifica, anch’essa disponibile online. In questo caso bisogna allegare la certificazione ISEE, e attendere la risposta dell’Agenzia delle Entrate.

=> Rateazione bis: ecco le istruzioni

Per accedere a un piano straordinario fino a 120 rate occorre sempre presentare idonea documentazione, da allegare a specifico modello di domanda “Richiesta proroga rateazione straordinaria”.

Per approfondire: MiniGuida Equitalia

X
Se vuoi aggiornamenti su Rateazione bis entro il 20 ottobre

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy