Bonus Energia: detrazione 65% su nuovi lavori

Come integrare la documentazione inviata all'ENEA per ottenere la detrazione del 65% su ulteriori lavori già segnalati ai fini dell'agevolazione fiscale.

Ho eseguito lavori per risparmio energetico (infissi esterni) e inviato all’ENEA fatture e asseverazione rilasciata dall’Architetto a fine lavori.
Avrei bisogno di completare i lavori con altri infissi esterni.  Posso farli utilizzando la detrazione del 65%?
Come procedere? Modificando forse la somma della dichiarazione inviata all’ENEA?

 

Domanda di: Angelo C.

Tra le detrazioni fiscali riconosciute in dichiarazioni dei redditi troviamo quelle per il risparmio energetico che, fino alle spese sostenute entro il 31/12/2016 danno la possibilità di recuperare in 10 rate annuali il 65% dell’importo totale sostenuto.

Tra le caratteristiche classiche propedeutiche alla fruizione dell’agevolazione, troviamo quelle più prettamente tecniche, tra cui: un’asseverazione da parte del tecnico abilitato che ha installato/venduto l’oggetto dell’intervento; la ricevuta dell’avvenuta comunicazione di fine lavori all’ENEA (l’ente nazionale preposto ad effettuare le verifiche ed i controlli dei requisiti richiesti dalle norme stabilite per il conseguimento delle agevolazioni inquadrate come risparmio energetico).

Per quanto riguarda il quesito in esame, sì il contribuente può portare questa nuova spesa, se possiede tutte le caratteristiche previste, in detrazione con un recupero del 65%. In ordine agli adempimenti tecnici, non dovrà assolutamente correggere nulla della precedente comunicazione all’ENEA bensì, a lavori finiti e dopo aver ricevuto dall’installatore/venditore la documentazione finale, dovrà effettuare una nuova comunicazione all’ENEA.

Greta Rosatelli – Esperto fiscalista

X
Se vuoi aggiornamenti su Bonus Energia: detrazione 65% su nuovi lavori

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy