Riscatto congedo parentale per la pensione

Riscatto contributi silenti per la pensione: requisiti, regole e modelli di domanda per sfruttare il congedo facoltativo di maternità.

Sono medico ospedaliero, assunta dal 16/3/1990. Ho riscattato laurea e specializzazioni per un totale di 13 anni (fino a luglio 1988). Ho avuto un figlio a gennaio 1989. Dal conteggio del patronato ho 40 anni e 3 mesi di contribuzione al 31/12/2016. Ho diritto a utilizzare il ​​congedo parentale per la pensione anticipata? In caso, cosa devo fare?

Domanda di: Patrizia M.

Si ne ha diritto: la possibilità di riscattare i periodi di congedo parentale sommandoli a quelli di riscatto laurea è stata introdotta dalla Legge di Stabilità 2016. In pratica, è stata eliminata la norma che impediva di sommare queste due tipologie di contributi da riscatto (comma 2, articolo 14, decreto legislativo 503/1992).

=> Pensioni: riscatto congedo parentale

Ci sono una serie di paletti: bisogna avere almeno cinque anni di contributi da lavoro dipendente maturati in periodi precedenti o successivi al congedo requisito che lei soddisfa, avendo 40 anni di contributi), e il periodo da riscattare non deve essere già coperto da altra forma di contribuzione.

=> Cumulo contributi da riscatto, istruzioni INPS

Per riscattare i contributi in questione, deve presentare apposita domanda all’INPS: pubblicato sul sito dell’istituto previdenziale, nella sezione modulistica, ci sono i modelli specifici per la richiesta di riscatto dei periodi di assenza facoltativa per maternità.

X
Se vuoi aggiornamenti su Riscatto congedo parentale per la pensione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy