Salesforce Chatter Mobile: Cloud 2.0

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Dopo i riscontri positivi ottenuti in ambito business con Chatter, Salesforce.com si prepara a rilasciare Chatter Mobile, portando così le aziende verso il Cloud di nuova generazione

Dopo aver trasformato l’approccio al lavoro con Chatter, Salesforce.com, azienda leader nel Cloud computing a livello enterprise, porta il noto tool collaborativo nel mondo degli smartphone. Nasce così Chatter Mobile, tramite il quale monitorare in perfetta mobilità i feed di Chatter – come i post dei colleghi e gli alert delle varie applicazioni – oltre agli aggiornamenti di stato e i commenti sulle conversazioni.

Chatter Mobile rientra tra le applicazioni che puntano al Cloud 2, ovvero il Cloud di nuova generazione, particolarmente attento all’aspetto sociale, alla collaborazione e alla comunicazione in tempo reale. In quest’ottica i dispositivi mobili diventano strumento di lavoro privilegiato; secondo IDC, oltre la metà dei lavoratori usufruiranno ben presto di soluzioni mobile per eseguire il loro lavoro, accrescendo così la produttività generale.

Con Chatter Mobile diventa così possibile sapere in ogni momento cosa accade all’interno del proprio gruppo di lavoro o nella propria azienda anche se non ci si trova sul posto di lavoro, aggiornarsi reciprocamente circa le attività in corso, modificare il proprio stato, inserire commenti, caricare documenti e foto, oltre a poter collaborare con i membri del proprio team.

Chatter Mobile sarà disponibile senza costi aggiuntivi per tutti gli utenti di Salesforce CRM e Force.com in differenti versioni compatibili con gli smartphone BlackBerry, iPad, iPhone, iPod Touch e dispositivi Android. La disponibilità delle applicazioni Chatter Mobile per BlackBerry, iPad, iPhone e iPod Touch è prevista per la fine dell’anno in corso. Chatter Mobile per i dispositivi Android sarà invece disponibile per la metà del 2011.