Google: con Gips sfida Skype sul VoIP

di Noemi Ricci

scritto il

Continua a comprare Google, l'ultima offerta è di 68.2 milioni di dollari per comprare Gips, che essendo specializzata in VoIP andrà ad arricchire le video chat di Gmail e le trasmissioni voce e audio su Android

Continuano gli acquisti in casa Google (già a quota 268 milioni di dollari), che ora punta sul VoIP. Dopo l’abbandono di Skype Big G ha offerto 68,2 mln di dollari per Global IP Solutions (GIPS) – specializzata nella comunicazione audio e video tramite protocollo VoIP.

Google intende arricchire la video chat in Gmail e, oltre a Skype, dar battaglia a Microsoft Office e Office Web Apps (OWA).

Gli utenti potranno così beneficiare di comunicazioni video e audio real-time su Internet di alta qualità, strumenti sempre più cruciali per un business di successo.

In più Google torna in campo nel mondo del VoIP grazie all’altra recente acquisizione Gizmo5, che ora verrà integrata con Gips e aiuterà anche a semplificare notevolmente le trasmissioni voce e audio nelle applicazioni per Android.

Per Gips, Google ha offerto un controvalore del 27,5% più alto rispetto al più recente prezzo di trading e del 142% rispetto allo scorso 11 gennaio quando l’azienda – che peraltro fornisce le sue tecnologie anche a Yahoo!, AOL e Samsung – espresse si era dimostrata interessata ad un’intesa strategica.

Un takeover quello tra Google e Global IP Solutions appogiato anche dalle altre aziende che detengono azioni di Gips, come Kistefos Venture Capital AS e Kistefos Venture Capital II DA.

I Video di PMI