Sicurezza informatica: l’Osservatorio Eurispes

di Francesca Vinciarelli

scritto il

L'Eurispes lancia un Osservatorio sulla sicurezza informatica che coinvolgerà le principali aziende del settore operanti sul mercato civile e militare, Università e laboratori di ricerca.

La diffusione di Internet e delle tecnologie digitali apre a nuovi scenari di rischio per la sicurezza dei dati e delle informazioni che viaggiano e si diffondono più rapidamente e secondo nuove modalità, basti pensare al recente boom del mobile. Non sorprende quindi la crescita del mercato della sicurezza informatica (leggi di più), che dal 2001 al 2011, è cresciuto di quasi dieci volte arrivando a quota 100 miliardi di euro, pari al 1,5-2% dell’economia mondiale, dando lavoro a circa 2.000.000 lavoratori. Di questi 180.000 addetti sono impiegati in aziende europee che generano circa il 25% del fattura (26 miliardi di euro). Consapevole dell’importanza del mercato della sicurezza informatica, l’Eurispes ha lanciato l’Osservatorio sulle Tecnologie per la Sicurezza con l’obiettivo di contribuire al dibattito sulla sicurezza informatica anche grazie alla collaborazione di stakeholder istituzionali, aziende del settore, aziende clienti, Università e laboratori di ricerca, oltre che del Ce.S.I., per gli aspetti di sicurezza internazionale. L’iniziativa è strettamente legata alla prima Rassegna internazionale sulle innovazioni e le soluzioni integrate per la protezione delle comunità e delle infrastrutture critiche. Un evento che rientra nell’ambito del progetto CPEXPO-Community Protection (29-30-31 ottobre, Genova-Fiera Internazionale.), la manifestazione fieristica internazionale affiancata e supportata da un portale web permanente volta a promuovere il dibattito tra istituzioni, aziende, università, mondo della ricerca, Paesi esteri, decision maker, responsabili di IC e Media di settore. Per maggiori informazioni consulta il sito Eurispes