La guerra dei browser, a ottobre Firefox tocca il 20%

di Chiara Bolognini

scritto il

In base ai dati di Net Application a ottobre il browser open source ha conquistato più di un quinto del mercato (20,6%) anche se Internet Explorer rimane il preferito

Ottobre d’oro per Firefox, che, come rivela il monitoraggio di Net Applications, proprio in questo mese ha superato per ben due volte il 20% di market share.

Più precisamente il picco è stato raggiunto in due settimane: quella che si è conclusa il 5 ottobre, in cui il browser open source ha raggiunto la media del 20% e quella che si è conclusa il 26 ottobre in cui invece è stato toccato il picco del 20,06%.

Un dato in controtendenza rispetto al mese di settembre che aveva visto Firefox perdere colpi in seguito all’arrivo sul mercato del browser Chrome di Google. Le cifre di Net Application rivelano, infatti, che la media di ottobre per Firefox è stata del 19.97%, superiore di o, 51 punti rispetto al 19, 46 % del mese precedente.

Sempre secondo i dati di Net Application Internet Explorer scende dal 71.52% al 71.27%, perdendo nell’ultimo anno ben 7 punti percentuali, a vantaggio di Firefox anche se rimane senza dubbio il browser preferito dagli utenti.

L’unico altro broswer che ha registrato una crescita sul mercato da settembre a ottobre è stato Opera, che è salito dallo 0.69% allo 0.75%, mentre Apple’s Safari è sceso dal 6.65 to 6.57%, Chrome dallo 0.78% allo 0.74% e Netscape dallo 0.63% allo 0.45%.

Mentre Mozilla annuncia per metà dicembre un aggiornamento nella sicurezza di Firefox 3, per quanto riguarda il sistema operativo, Net Applications rivela che l’utilizzo di Windows è passato dal 90.29% al 90.46% in ottobre, mentre la presenza di Macs è diminuita dall’8.23% all’ 8.21%, Linux è sceso dallo 0.91% allo 0.71% e Apple’s iPhone ha registrato un piccolo aumento passando dallo 0.32% allo 0.33%.