Lavorare offline con Yahoo Zimbra

di Noemi Ricci

scritto il

Yahoo! ha reso disponibile in versione beta l'applicazione Zimbra Desktop, che consente ai professionisti mobili di lavorare anche situazioni in cui non vi è connessione Internet

Yahoo! ha annunciato la disponibilità dell’applicazione web in versione beta Zimbra Desktop, che oltre a mettere a disposizione alcuni utili strumenti, permette all’utente di accedere in modalità non in linea a Yahoo Mail, Gmail e AOL Mail.

La soluzione, acquisita lo scorso anno da Yahoo! come “Enterprise Edition” di Yahoo Mail per 350 milioni di dollari, permette la sincronizzazione di email, calendario e rubrica e, utilizzando la tecnologia Mozilla Prisma, fornisce servizi basati sul Web in modalità non in linea, rappresentando una valida alternativa a Google Apps e Microsoft Office.

I protocolli POP (Post Office Protocol), IMAP e gli standard iCal per il calendario, in Yahoo Zimbra Desktop Beta 3 sono implementati per consentire agli utenti di accedere alle proprie applicazioni email anche se non in presenza di connessione Internet.

Tale tipo di funzionalità sta diventando sempre più richiesta e quindi importante per le utenze business, poiché aiuta i professionisti che viaggiano a lavorare sui propri computer portatili mentre sono in volo, o semplicemente in luoghi in cui non vi è alcuna connessione Internet disponibile.

Il software include anche Zimbra Briefcase, che consente agli utenti di caricare e accedere ai fogli di calcolo, presentazioni e documenti così che non si debbano tenere tutti gli allegati nelle email.

Particolarmente attiva in tal senso è Google, la quale consente l’accesso anche offline ai Google Docs. Sta inoltre sviluppando simili servizi per Gmail e Google Calendar, prevedendo di renderli disponibili entro l’anno.

Anche Microsoft Windows Live Mail app è in grado di lavorare in modalità non in linea.

In aggiunta a quanto offre Google però, Zimbra mette a disposizione un sistema di gestione, chiamato Zimbra Tasks, che consente agli utenti di gestire i propri progetti in base alla data di inizio, alla priorità, allo stato, alla percentuale di completamento.