Google: sì a ricerca super-personalizzata con Edit Search Result

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Google ha appena reso disponibile, solo per alcuni beta tester scelti tra gli utenti, una nuova funzionalità che permette ricerche ancora più personalizzate

Edit Search Result, questo è il nome della nuova funzionalità di ricerca che Google sta sperimentando, con il programma di lanciarla sul mercato dopo averne accertato le caratteristiche. La novità è la possibilità di modificare l’ordine dei risultati ottenuti in seguito ad una operazione di ricerca.

Per ora i fruitori saranno alcuni utenti beta tester, al fine di verificare se e come questa nuova funzionalità viene accolta dagli stessi utenti finali.

Gli esiti delle interrogazioni al motore di ricerca, in pratica, potranno essere rimescolati in funzione delle preferenze dell’utente.

La personalizzazione della ricerca non è soltanto un nuovo livello di targettizzazione dell’offerta quanto anche un nuovo potenziale bacino di business, plasmato introno al profilo degli utenti.

Il meccanismo sembra ricalcare il criterio utilizzato all’interno di altri aggregatori di contenuti e contenitori di informazioni, al fine di promuovere un determinato articolo in funzione delle preferenze globali degli utenti stessi.

Il beta testing, tipico di tutte le novità di casa Google, determinerà di fatto l’ingresso di questa nuova funzionalità nella versione ufficiale del motore di Mountain View.

Dal punto di vista pratico, l’interfaccia Web non dovrebbe cambiare di molto, anche in una eventuale versione ufficiale. Si aggiungono infatti tre semplici icone che, rispettivamente, avranno il compito di promuovere, rimuovere la preferenza e rendere possibile il commento al link e l’eventuale motivazione che ha spinto alla promozione.