Microsoft Silverlight sposa il DRM

di Noemi Ricci

scritto il

A circa un anno dal debutto, Microsoft cerca di accrescere la popolarità della propria piattaforma Silverlight arrichendola della nuova tecnologia DRM, disponibile entro fine 2008

Entro fine anno la piattaforma Silverlight – che ha da poco festeggiato un anno di vita – si arricchirà della tecnologia DRM, presentata da Microsoft al NAB Show 2008, il meeting internazionale di Las Vegas Nevada (USA).

Microsoft ha ormai quasi completato lo sviluppo della tecnologia che si contrappone alla recente Flash DRM di Adobe. DRM di Silverlight si apoggerà sulla stessa infrastruttura tecnologica di PlayReady – il recente sistema di casa Microsoft per la protezione dei contenuti nel settore della telefonia mobile – e possiederà lo stesso tipo di lucchetto digitale, compatibile con Windows Media DRM 10.

Al NAB Show, Microsoft ha anche presentato le società che utilizzeranno la nuova tecnologia Silverlight: MSG (Madison Square Garden) Interactive, Tencent, Abertis Telecom, Terra Networks Operations, SBSi, MNet e Yahoo! Japan.

Con questo update, l’azienda di Redmond spera di accrescere la popolarità della propria piattaforma tra gli sviluppatori del Web 2.0. Secondo una ricerca di Evans Data, Microsoft potrebbe così triplicare la propria soglia di mercato (il cui 90% è attualmente detenuto da Adobe Flash) in 12-18 mesi.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft