UC: Microsoft e Nortel si fanno in quattro

di Chiara Bolognini

scritto il

I due partner lanciano sul mercato quattro nuove soluzioni di Unified Communication, indirizzate anche alle imprese di piccole e medie dimensioni

Dopo aver sancito due anni fa lo storico accordo di collaborazione in tema di interoperabilità, nell’ambito della Innovative Communications Alliance Microsoft e Nortel hanno annunciato ora nuovi frutti della partnership tecnologica.

Sono disponibili sul mercato, infatti, quattro nuove soluzioni di Unified Communications (UC), sviluppate per trasformare il modo di comunicare, collaborare e connettersi. Quattro nuovi prodotti che vanno ad aggiungersi al portafoglio congiunto di Microsoft e Nortel.

Il primo è la suite Converged Office per le conferenze multimediali tra sedi o uffici periferici e ai service provider, che andrà a integrare le funzionalità voce del Communications Server 1000 Ip-Pbx e CS 2100 Ip-Pbx con Office Communications Server 2007.

Ad UC Integrated Branch, spetterà invece il compito di estendere le comunicazioni integrate tra sedi a distanza, integrando Office Communications Server 2007 con Secure Router 4134.

Carrier Hosted Unified Communications Solutions è indirizzato ai service provider, che possono a loro volta offrire servizi gestiti alle imprese di piccole e medie dimensioni.

Infine, l’ultimo prodotto è Multimedia Conferencing 5.0 che, di fatto integra le funzionalità di Office Communications Server.