Microsoft punta alla virtualizzazione

di Redazione PMI.it

scritto il

Annunciata la nuova visione strategica e le ultime iniziative, che confermano la volontà dell'azienda di affermarsi in un mercato dalle crescenti opportunità

Ha preso il via la nuova strategia combinata di Microsoft per scalare il mercato mondiale della virtualizzazione, in diretta concorrenza all’attuale leader VMware.

Una sfida a due, quella già da tempo intrapresa dal gigante informatico di Redmond che, aprendo alla virtualizzazione le principali release di Windows Vista, ha fatto solo la sua prima mossa.

In realtà, infatti, i piani di Microsoft sembrerebbero ben più complessi, come testimonia la recente acquisizione della società Calista Technologies, specializzata proprio nello sviluppo della tecnologia che, secondo gli esperti, dovrebbe essere tra quelle più richieste in ambito business nel 2008.

Per le aziende, infatti, accedere a desktop virtuali su server remoti consente un significativo risparmio sui costi dell’hardware, senza contare i benefici in termini di aumentata capacità e di efficienza incrementale delle attività di business.

Per i fornitori IT come Microsoft, d’altro canto, la virtualizzazione permette di installare più sistemi operativi su un’unica macchina, moltiplicando le opportunità di business, sia in termini di server che di applicazioni desktop.

Nella strategia multilivello di Microsoft rientrano anche i rinnovati accordi con Citrix Systems, che svilupperà una funzionalità per l’Hyper-V integrato nel prossimo Windows Server 2008, sul mercato dal prossimo 27 febbraio.

Obiettivo della partnership, migliorare l’interoperabilità con XenServer di Citrix. L’alleanza, tuttavia, non si limita a questo ma contempla anche lo sviluppo congiunto di ulteriori applicazioni di virtualizzazione desktop e datacenter.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft