Saas? Li comprano i manager, non i responsabili IT

di Claudio Mastroianni

scritto il

Uno studio di Gartner rivela: l'acquisto dei Software-as-a-Service spesso viene deciso dai business manager senza consultare gli esperti del settore IT

«I SaaS stanno entrando nella vostra azienda, che la cosa vi piaccia o no»: è con queste parole che un portavoce di Gartner introduce agli esperti di Information Technology l’ultimo studio del suo istituto di ricerca.

Uno studio dedicato alla diffusione dei Software-as-a-Service, che rivela: circa i tre quarti delle applicazioni on-demand acquistate sul mercato vengono scelte direttamente dai business unit manager, bypassando le decisioni dei responsabili del settore IT.

La diffusione delle web application sembra infatti continuare senza freni, con un sempre maggior numero di aziende interessate ad adoperare questo modello di software. I motivi di questo successo? L’eccessivo costo di molti dei software aziendali presenti in commercio, le cui numerose funzionalità non vengono quasi mai sfruttate a pieno, con conseguente spreco di risorse e di denaro per il loro acquisto.

Secondo Gartner, dunque, gli esperti IT devono evitare di remare contro il cambiamento, e prendere coscienza dei nuovi trend di mercato. Cercando di rientrare nei processi decisionali che portano al loro acquisto, mettendo a disposizione e dando valore alla loro grande esperienza in campo software.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?