Tratto dallo speciale:

Civis F24 per la modifica online dei modelli

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Civis F24: nuova funzionalità del canale di assistenza delle Entrate che, con un click, permette di modificare il modello di pagamento. Ecco come fare.

Civis F24Civis è il servizio online dell’Agenzia delle Entrate attraverso il quale richiedere assistenza sulle modalità di comunicazione di irregolarità e sugli avvisi telematici. Da oggi, il canale del Fisco si arricchisce di una nuova funzionalità: con Civis F24, infatti, modificare il modello di pagamento diventa semplice e veloce, vediamo come funziona.

=> F24: modello 2015, istruzioni per l’uso

Guida alla richiesta

Il servizio telematico Civis F24 permette di richiedere una o più modifiche dei dati della delega di pagamento modello F24. Per inviare la richiesta di modifica del modello F24 è sufficiente:

  • accedere al servizio Civis, alla voce “Richiesta modifica delega F24” (previa abilitazione ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate Fisconline o Entratel, per i professionisti che operano per conto dei loro assistiti);
  • cercare il versamento che si intende variare;
  • inserire le modifiche;
  • inviare la richiesta.

Dopo l’invio si riceverà un protocollo di accettazione. Il servizio offre inoltre la possibilità di essere avvisati via SMS o email una volta conclusa la lavorazione. In ogni caso sarà sempre possibile consultare l’esito della richiesta sul canale Civis. Possibile anche chiedere un feedback per conoscere l’esito della correzione degli errori commessi nella compilazione del modello di pagamento unificato F24. Sul sito delle Entrate è disponibile una guida al servizio in cui vengono descritti tutti i passaggi da seguire per compiere l’operazione.

=> Agenzia Entrate online: servizi telematici per profilo utenza

F24 modificabili

Da precisare che è possibile utilizzare Civis F24 solo se:

  • la modifica riguarda tributi gestiti dall’Agenzia delle Entrate;
  • il versamento risulta nella banca dati dell’Anagrafe Tributaria;
  • il modello F24 è stato presentato nei 3 anni solari antecedenti l’anno della richiesta.

Non è invece possibile presentare richieste relative a tributi già collegati a una dichiarazione o ad altro documento (es. una comunicazione di irregolarità).

CIVIS F24 in Video

Un video interamente auto-prodotto dall’Agenzia delle Entrate a costo zero illustra la nuova funzionalità del canale di assistenza CIVIS: