Tratto dallo speciale:

Agenzia Entrate: attacchi phishing in corso

di Redazione PMI.it

scritto il

Phishing: Agenzia Entrate, AgID e Cert-PA segnalano una nuova ondata di e-mail malevole che veicolano il ransomware Maze.
Agenzia Entrate, Agenzia per l’Italia digitale (AgID) e Cert-PA (Computer emergency response team – Pubblica amministrazione) avvisano gli utenti che è in atto un attacco ransomware veicolato tramite false email (phishing) che utilizzano loghi e riferimenti dell’Agenzia delle Entrate, dirottando però i malcapitati verso due falsi domini, creati appositamente a scopo di truffa e non rispondenti a quello dell’Agenzia.

La falsa email proviene dai seguenti indirizzi fraudolenti:

  • agenziaentrateinformazioni.icu
  • agenziaentrate.icu
  • agenziainformazioni.icu
L’email contiene un allegato malevolo dal nome “VERDI.doc” capace di installare sul computer il ransomware Maze, in grado di cifrare i file e chiedere un riscatto in criptovaluta.

=> Raccomandata digitale Agenzia Entrate: è una frode

Pertanto si invitano i contribuenti a eliminare immediatamente la mail e  a non cliccare sull’allegato, che altrimenti infetterebbe il computer bloccandolo. Importante anche  non abilitare le macro di file tipo Office, tenere aggiornato l’antivirus ed effettuare backup periodici dei dati del computer.

I Video di PMI

Flat tax: come funziona