Tratto dallo speciale:

Internet da Mobile: i nuovi profili di utenza

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Uno studio ConsumerLab Ericsson identifica le principali esigenze di chi naviga in mobilità, individuando i nuovi profili di utenza Mobile Internet.

La diffusione di  smartphone e tablet consente agli utenti di essere connessi a Internet sempre e ovunque. In quest’ottica è fondamentale per le aziende capire quali sono i bisogni di chi naviga in mobilità. Un’esigenza alla quale risponde lo studio ConsumerLab Ericsson “Unlocking Consumer Value” condotto in Italia, USA, Svezia e Regno Unito.

Categorie di utenti

L’indagine, volta a comprendere cosa cerca l’utente nell’utilizzo della banda larga mobile, individua sei categorie di consumatori in base all’uso di Internet in mobilità e all’importanza che attribuiscono ai servizi offerti:

  • Performance Seekers prediligono la qualità di rete e connessione;
  • Devicers attribuiscono al dispositvo un valore in termini di status symbol;
  • VIPs focalizzano sulla qualità dell’interazione con l’operatore;
  • Cost Cutters, guardano alla convenienza economica dei piani tariffari;
  • Curious Novicers neofiti che cercano nell’operatore supporto tecnico e consigli;
  • Control Seekers pongono attenzione all’uso di Internet in mobilità.

Esperienza Mobile

Tra i fattori che influenzano l’esperienza degli utenti Mobile ci sono:

  • qualità della Rete,
  • costi di connessione,
  • capacità di interazione
  • dispositivo utilizzato.

Ad influire sulla scelta dell’operatore ci sono poi le prestazioni della Rete in termini di velocità e affidabilità della connessione.Per i servizi, più che il costo in sé gli utenti valutano il rapporto qualità-prezzo. Tendenzialmente i consumatori sembrano preferire i piani trasparenti e flessibili e in generale preferirebbero avere con l’operatore un rapporto meno distante e più familiare di quello che viene percepito attualmente. A migliorare tale percezione ci sono sicuramente i programmi che premiano la fedeltà, le offerte personalizzate e volte ad aumentare il livello di soddisfazione. Quest’ultima migliora spesso in base al dispositivo che l’operatore decide di includere nell’offerta.