Communicazione integrata per il business: le novità di Microsoft

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Microsoft presenta le novità dei prodotti Lync, Exchange e Skype integrati in Office 365 in occasione della Unified Communication Conference 2013: demo e workshop formativi sul tema.

La Unified Communication rappresenta l’integrazione di servizi real-time di comunicazione, tra cui instant messaging, VoIP, e-mail e SMS, utilizzata ormai da milioni di aziende in tutto il mondo.

Per questo motivo è importante non perdere l’appuntamento con l’evento Microsoft dedicato al tema, ovvero la Unified Communication Conference, che quest’anno si terrà dal 17 al 18 aprile a Milano e sarà dedicata alle nuove versioni Microsoft Lync ed Exchange, e l’integrazione con Skype.

=>Leggi come Microsoft Lync 2013 accoglie Skype e apre al Mobile

Nel corso della due giorni si avrà modo di scoprirne tutte le funzionalità, analizzandone il funzionamento sui dispositivi di ultima generazione Microsoft, come tablet, smartphone, PC touch e tutti i prodotti per videoconferenza.

Si annoverano tra le novità del momento la disponibilità di videoconferenze in HD (High Definition) e la piena compatibilità con dispositivi Android o iOS.

Altro miglioramento importante è la possibilità di realizzare soluzioni software integrate grazie alla collaborazione tra Lync, Exchange ed Office 365. In questo modo le imprese potranno rendere disponibili soluzioni in grado di integrare la voce, la fonia e la messaggistica all’interno dei sistemi informativi aziendali.

=> Scopri Microsoft Office 365 per le PMI: prezzi e offerte Small Business

Numerosi i workshop e gli appuntamenti previsti in agenda, tra cui l’evento del 17 sulla “nuova Unified Communications”, tenuto dal responsabile Area di Ricerca Unified Communication & Collaboration presso la School of Management del Politecnico di Milano, Alessandro Piva, e il Product Manager Unified Communications di Microsoft Italia, Tamara Zancan.

Il convegno potrà essere per molti anche un momento di formazione, soprattutto grazie alle technical overview che consentiranno, anche a chi non ha conoscenze pregresse sui prodotti, di capire le potenzialità delle tecnologie per l’introduzione di Lync ed Exchange all’interno della propria organizzazione.

Per i dettagli clicca qui