RIM con Chalk Media punta al “pushcast” sui BlackBerry

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

RIM si prepara all'acquisizione di Chalk Media, società sviluppatrice della piattaforma Mobile Chalkboard, in grado di "spingere" contenuti multimediali verso gli smartphone BlackBerry

Research In Motion ha raggiunto un accordo preliminare per l’acquisizione di Chalk Media Corp, compagnia il cui sviluppo è incentrato su Mobile Chalkboard, innovativa piattaforma in grado di facilitare l’invio di contenuti multimediali verso gli smartphone BlackBerry, offrendo così alle aziende nuove possibilità di interazione con i clienti o i dipendenti.

Mobile chalkboard offre una piattaforma attraverso la quale “spingere” contenuti multimediali, che lei stessa chiama “pushcast“, verso altri possessori di smartphone BlackBerry; il materiale inviato può includere semplice testo e grafica, ma anche contenuti audio e video.

Tra le caratteristiche più interessanti del prodotto, la possibilità di inviare i contenuti a una inbox dedicata, con tanto di notifica, di criptare il materiale al fine di proteggerlo da occhi indiscreti, impedendone inoltre la copia e la stampa, nonché la possibilità di offrire accesso ai contenuti anche nel caso il mittente sia offline.

Research In Motion punta così ad aggiungere una piattaforma di content delivery al suo portafoglio prodotti, preparandosi a sborsare una cifra pari a 23 milioni di dollari canadesi (circa 14 milioni di euro).

Il direttivo di Chalk Media si è già dichiarato favorevole alla acquisizione, ma la decisione finale è ora in mano agli azionisti, il cui verdetto è previsto per gennaio 2009; in caso di fumata bianca, la transazione dovrebbe chiudersi entro il mese di febbraio.

I Video di PMI