Cpu Intel, meno consumi più performance?

di Noemi Ricci

scritto il

Intel ha arricchito la gamma di processori Quad-Core Xeon con i nuovi modelli L5420 3 L5410, aumentando performance e riducendo consumi aziendali

Dal momento del debutto dei processori con chip a 45 nanometri, avvenuto lo scorso novembre, Intel ha investito in maniera crescente su questa tecnologia, vantando oggi più di 35 diversi server, desktop e notebook con processori Intel Hafnium-based high-k metal gate e tecnologia 45nm.

Ora, la gamma di processori Intel si arricchisce ulteriormente con il lancio di due nuovi prodotti quad-core Xeon low-voltage Quad-Core rivolti al mercato server e workstation.

Grazie alla tecnologia a 45nm, i Quad-Core Intel Xeon Processor L5400 Series dovrebbero consentire di massimizzare la produttività, incrementando i margini di profitto e ottimizzando i consumi energetici.

Le aziende dovrebbero quindi beneficiare di processori del 25% più veloci con una dimensione di cache aumentata del 50% rispetto alla precedente generazione di processori low-voltage Quad-Core Intel Xeon, con un TDP (Thermal Design Power) di soli 50 watt e non più dei tradizionali 80-130 watt dei modelli a tensione standard.

I nuovi Xeon a basso consumo L5420 e L5410 girano rispettivamente a 2,5 GHz e 2,3 GHz. Tra i vendor che supporteranno la serie L5400 e 5210 figurano anche Asus, Dell, Fujitsu, Fujitsu-Siemens, Gigabyte, HP, Hitachi, IBM, Microstar, NEC e Quanta.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay