Tratto dallo speciale:

Future Decoded 2015, ecco il futuro di Microsoft

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al Future Decoded 2015 di Roma, evento Microsoft dedicato all’innovazione per il futuro del Paese, il CEO Satya Nadella ha ispirato la platea e presentato il programma GrowITUp per l'accelerazione d'impresa.

Realizzare i progetti aziendali con efficacia, guidati dalle nuove tecnologie, tra cui Mobility e Cloud Computing. Questa, in estrema sintesi, è la filosofia di Microsoft, che per voce del suo stesso CEO Satya Nadella ha voluto raccontare la nuova strategia e le ambizioni del colosso di Redmond. L’occasione è stata quella dell’atteso evento Future Decoded 2015, tenutosi a Roma presso l’Auditorium Parco della Musica, al quale hanno partecipato oltre 3.000 sviluppatori, professionisti IT, studenti, manager e imprenditori italiani.

=> Future Decoded: a Roma la tecnologia del futuro

Nadella ha voluto presentare quelle che sono i nuovi obiettivi per il prossimo futuro, puntando sulla produttività, su una piattaforma cloud intelligente, ma soprattutto individuando il giusto connubio tra hardware e software in grado di adattarsi alle differenti esigenze di ogni azienda.

Tra gli elementi di interesse dell’intervento plenario, sicuramente trova spazio l’interesse di Microsoft nei confronti delle startup e dei giovani, mediante un impegno in termini di investimento per sostenere l’imprenditorialità delle nuove generazioni.

=> Microsoft Future Decoded: professionisti IT e aziende protagonisti

Questo potrebbe agevolare non solo la competitività italiana, ma anche il miglioramento del tasso di disoccupazione giovanile ormai superiore al 40%.In questo senso Microsoft ha annunciato il programma GrowITUp, ovvero un nuovo programma triennale di accelerazione d’impresa, con cui offrire servizi di incubazione, mentoring, supporto e apporto di capitale e che vede come partner strategici Fondazione Cariplo e Invitalia. Con la Fondazione Cariplo, ed in particolare con la CariploFactory, si favorisce l’accelerazione, il percorso formativo e la valorizzazione delle nuove aziende, mentre con Invitalia si faciliteranno le attività di Advisor e Due Diligence sulle startup.

Un impegno concreto quindi, sottolineato anche dall’attenzione che ha dato Nadella nel corso del suo keynote alle storie di tre giovani team che hanno beneficiato del supporto di Microsoft producendo innovazione e valore reale per la società. Entusiasta anche il commento di Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, secondo cui

“la visita di Satya Nadella è stata illuminante, perché è riuscito a trasferire ad un’ampia platea l’essenza della nuova Microsoft, ma ancor più perché è riuscito ad appassionare e coinvolgere i giovani, che rappresentano il futuro del nostro Paese. Ora intendiamo andare oltre con un nuovo programma di accelerazione d’impresa tutto italiano che mobiliterà investimenti a supporto delle startup nostrane”.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale