Tratto dallo speciale:

Start up eccellenti a SMAU: focus sulle Mobile App di Arianna

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Roadshow di SMAU Business rappresenta oggi una grande opportunità per le start-up innovative: il caso di successo della software-house emergente Arianna.

SMAU Business è da sempre vetrina storica per i grandi nomi dell’ICT italiano, ma da alcuni anni è anche trampolino di lancio per start-up, che nelle diverse tappe del Salone itinerante possono farsi conoscere al grande pubblico con le proprie soluzioni innovative.

Un caso di successo è rappresentato dalla software-house emergente Arianna Srl, vincitrice di numerosi riconoscimenti con le proprie applicazioni mobili – Android, iOS e Microsoft – alcune delle quali declinate anche per il mondo del lavoro.

A SMAU Roma 2013 Arianna si è imposta tra le start up in fiera, ricevendo tre importanti riconoscimenti:

  • Premio Lamarck come start-up più innovativa del Centro Italia nell’ambito delle tecnologie digitali;
  • Mob App Awards, prima nella categoria “Giochi e Intrattenimento” con il videogame Granny and the Thief e finalista nella categoria “App Innovative” per il settore business con aGesic.

=> Scopri i progetti più innovativi emersi a SMAU Business Roma

aGesic è la mobile app che consente di migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro garantendo un monitoraggio efficace delle persone che lavorano da sole in condizioni di potenziale pericolo: installata sullo smartphone del lavoratore, ne monitora i movimenti e – in assenza di movimento – invia un SMS ad un pannello di controllo che geolocalizza l’operatore e invia i soccorsi.

In occasione della tappa di Roma PMI.it ha approfondito i trend del momento in ambito Mobile App con Salvatore Carlucci, Chief Operating Officer di Arianna, che ci ha spiegato quali opportunità un evento come SMAU può offrire alle realtà emergenti, soprattutto in una congiuntura economica così complessa come quella attuale.

Come può, dunque, una start up innovativa come Arianna farsi conoscere ed imporsi sul mercato? La partecipazione ad eventi di riferimento come SMAU offre un trampolino di lancio importante, ci spiega Carlucci, con un approccio proattivo che tuttavia va supportato anche da un grande lavoro di networking, dentro e fuori la rete.

Come? Creando sinergie efficaci in grado si attirare stakeholders in un contesto di mercato in cui la ricerca di finanziamenti è oggi il problema numero uno per le start up.  Dunque, fare rete a 360 gradi. Anche in fiera.

Appuntamento dunque con la tappa padovana del Roadshow 2013 SMAU, il 17 e 18 aprile: per i lettori di PMI.it, invito omaggio, da scaricare: basta pre-registrarsi sul portale SMAU accedendo dal link personale di PMI.it alla seguente pagina:

Ingresso gratuito a SMAU

Tra le iniziative per start-up, oltre al Premio Lamarck rivolto alle migliori start-up del territorio, segnaliamo lo Speed Pitching: start-up e acceleratori d’innovazione con idee di impresa e offerte di ricerca industriale.

=> Leggi delle iniziative per start-up di SMAU Padova

I Video di PMI

Facebook locations per chi ha più sedi fisiche