Tratto dallo speciale:

Shopping online: lo smarthpone è il device preferito

di Redazione PMI.it

scritto il

Lo smartphone spinge gli acquisti digitali, con una crescita esponenziale che traina il settore e impone riflessioni sul potenziale della multicanalità.

A margine dell’evento digitale L’Export Digitale per le PMI: le opportunità per il Made in Italy, organizzato da PwC, sono emerse delle interessanti evidenze che riguardano il commercio elettronico, letteralmente esploso con il dilagare della pandemia. Un dato interessante, di cui tenere conto anche nelle strategie di marketing e di vendita 2021, è che a livello globale on solo sono aumentati gli acquisti online ma che, per fare shopping digitale, lo smartphone è diventato il device preferito. Il Mobile Shopping è di fatto uno dei trend chiave del 2021.

Le abitudini di acquisto dei consumatori sono ovviamente mutate a causa dei vari lockdown e restrizioni, rendendo il cellulare lo strumento principe tramite cui ricercare i prodotti e – complice le migliorate prestazioni Mobile di app, marketplace e siti di e-commerce ed m-commerce – ed anche finalizzare l’acquisto. Per tutte le categorie di merci e servizi.

Secondo la Global Consumer Insight Survey 2020 di PwC, in particolare, se il 79% dei consumatori acquista online (+5% sul 2019) e di questi 1/5 fa shopping esclusivamente in Rete, c’è dunque anche da dire che lo smartphone è il dispositivo che risulta maggiormente in crescita per gli acquisti digitali (+45%), seguito a stretto giro dal pc (+41%) e più a distanza dal tablet (+33%).

Certo, è anche vero che il 41% dei consumatori continua a preferire il negozio fisico per le spese quotidiane (giornaliere e settimanali) ma chi preferisce lo smartphone anche per gli acquisti di ogni giorno è un solido 33%, in crescita di 7 punti rispetto al 2019. Insomma, il telefonino è strategico. Sia per scegliere cosa comprare sia per passare alla cassa.

I Video di PMI