Smartphone, business e non solo: i modelli di punta

di Redazione PMI.it

scritto il

IPhone XR, 7 e 11 gli smartphone preferiti dagli Italiani, Apple assieme a Samsung e Xiaomi i produttori più amati: l'analisi dei trend in base a comparazioni online e prezzi.

Gli smartphone sono oggi sempre di più alleati nel lavoro, soprattutto fuori ufficio. Dotati di caratteristiche e potenze di calcolo da far invidia a molti pc, ci consentono di rimanere sempre connessi e di lavorare in mobilità, ovunque ci si trovi.

A svelare modelli e brand più amati dagli Italiani è il portale di comparazione prezzi Idealo. Come si evince dalla classifica sulle intenzioni di acquisto, i più amati e ricercati sono stati nel 2019: Apple (+83,1% di ricerche rispetto al 2018), Samsung (+117,0%), Xiaomi (+206,9%), Huawei (+28,9%) e Honor (+14,3%).

Modelli e brand di punta

In un settore cresciuto del 75,7% rispetto all’anno precedente, la scelta è caduta in primis su Apple iPhone XR, 7 e 11 (che ha debuttato a settembre). A seguire, il Samsung Galaxy A50 e Xiaomi Redmi Note 7.

I produttori che hanno fatto registrare la maggiore crescita sul mercato italiano sono: OPPO (oltre il +300%), Brondi (oltre il +300%), OnePlus (+300,3%), Xiaomi (+206,9%) e Samsung (+117,0%). In calo uno dei brand da sempre sinonimo di business, BlackBerry (-65,9% rispetto all’interesse online dimostrato nel 2018), HTC (-59,6%), seguito da Wiko (-31,5%), Sony (-29,3%), Catphones (-15,6%) e Asus (-9,3%).

Nel 2019, il mese nel quale i prezzi degli smartphone sono stati i più bassi in assoluto è stato febbraio, quello più caro dicembre (+24,4% su febbraio). Il prezzo medio di uno smartphone è pari a 394,35 euro (+9,8% rispetto al 2018). Analizzando i ribassi dei modelli di punta, dopo tre mesi si è registrato un -11,3% sul prezzo, dopo sei del -15,5%, dopo nove del -16,2% e dopo un anno del -21,5%. Dati che dimostrano come il settore degli smartphone sia in continua e rapida evoluzione.

La comparazione online vede in testa utenti nella fascia di età 35-44 (26,3%), seguiti dalla fascia di età 24-34 (25,7%) e 45-54 (21,8%). Si è trattato perlopiù di uomini (69,6%) che hanno effettuato le ricerche da Mobile (66,8% di cui il 79,2% da Android e il 19,3% da iOS), desktop (28,4%) e in minima parte da tablet (4.8%). A livello territoriale le ricerche arrivano principalmente al Sud: Puglia (+88,5%), Sicilia (+86,6%), Sardegna (+78,9%), Liguria (+68,6%), Molise (+66,2%).

Auricolari: Airpods ma non solo

Per quanto riguarda gli auricolari, altrettanto fondamentali da abbinare agli smartphone, gli AirPods di Apple sono stati tra i top seller del 2019 ma c’è stato anche parecchio interesse in merito ai Samsung Galaxy Buds, agli Xiaomi MI AirDots, ai Huawei FreeBuds 3 e ai JBL Free X. Al contrario degli smartphone, gli auricolari sono costati meno a dicembre, mentre il mese più caro è stato giugno (+17,0%).

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay