Tablet boom di vendite nel 2012, iPad su tutti

di Carlo Lavalle

scritto il

Nel 2012 le vendite di tablet a livello globale dovrebbero risultare raddoppiate rispetto all’anno precedente passando da 82,1 milioni di articoli acquistati a 126,6 milioni.

A fornire questa indicazione è una indagine di iSuppli IHS secondo cui il formidabile successo di mercato riguarda non soltanto i più famosi iPad ma anche i modelli diversi prodotti da altri marchi forniti di schermo di dimensioni inferiori.

I tablet stanno diventando un importante fattore di crescita che spinge in alto le vendite del settore – dichiara Vinita Jakhanwal, analista senior di IHS.

Il modello iPad domina il mercato di fascia alta con schermo da 9 pollici rappresentando la maggioranza del venduto mentre la parte più dinamica è costituita dal segmento con display da 7 pollici utilizzati dal Galaxy Tab di Samsung Electronics, dal Kindle Fire di Amazon e da altri dispositivi dotati di sistema operativo Android.

Leggi>> come scegliere il tablet giusto tra Apple iPad o Samsung Galaxy Tab Android

Le previsioni dicono che la prima fascia di tablet raggiungerà  quota 74,3 milioni di unità , pari al 59% di tutti gli acquisti, con un balzo in avanti del 35% rispetto al 2011 (55,2 milioni di articoli venduti).

Più consistente lo sviluppo del segmento 7 pollici che passa da 20,8 milioni di tablet venduti del 2011 a 41,1 milioni nel 2012, pari al 32% del totale del mercato contro il 26% nel 2011. Il resto sarà  appannaggio del segmento 8 pollici con una quota parte del 9% e del segmento 5 pollici che ottiene un magro 1%.

Consulta tutte le offerte tablet:


Tra le aziende produttrici spiccano LG Display e Samsung Display che rappresentano le società  leader del mercato nella fornitura di pannelli LCD per tablet, con una una quota rispettivamente del 42 e del 38%.

Gli schermi a cristalli liquidi vengono usati dagli iPad di Apple che continua ad avere un predominio incontrastato realizzando nel primo trimestre del 2012 il 58% delle vendite.

Altri produttori però, in particolare aziende giapponesi come Sharp, Japan Display e Panasonic, stanno pian piano emergendo nella competizione.