Come attua l’impresa edile lo sconto in fattura e poi la cessione alla banca?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Paola chiede

Siamo un impresa edile e dobbiamo applicare lo sconto in fattura ai clienti: come funziona? Come deve essere fatturato l’importo? Come si cede il credito alla banca?

Barbara Weisz risponde

Le istruzioni sullo sconto in fattura e sulla cessione del credito relativi al Superbonus (ma non solo) sono contenute nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 8 Agosto 2020, che contiene anche i modelli per la comunicazione dell’opzione al Fisco (il beneficiario deve comunicare che sceglie di cedere il credito o di godere dello sconto in fattura, mentre l’impresa edile deve accettare di applicare lo sconto prendendosi in corrispondente credito). Molto in sintesi, le riporto di seguito i diversi passaggi.

  • Lo sconto in fattura deve corrispondere alla detrazione spettante al beneficiario.
  • Lo sconto applicato va indicato nella fattura emessa a fronte degli interventi effettuati, con la dicitura del riferimento di legge: articolo 121 del decreto-legge n. 34 del 2020.
  • Dopo aver accettato il credito (con la procedura indicata) potete decidere di utilizzarlo subito in compensazione (clicchi il link per i codici tributo in F24).
  • In alternativa, può decidere di cedere questo credito ad altri, compresa una banca. In questo secondo caso, la cosa migliore da fare è consultare tutte le diverse offerte di mercato per capire quale va maggiormente incontro alle vostre esigenze.

Interventi con cessione credito

Le ricordo che la cessione del credito può riguardare anche altri interventi:

  • recupero patrimonio edilizio (bonus ristrutturazione, Articolo 16-bis del TUIR),
  • efficienza energetica,
  • adozione di misure antisismiche,
  • recupero o restauro facciata edifici (bonus facciate, Art. 1, commi 219 e 220, legge 160/2019),
  • installazione impianti fotovoltaici,
  • installazione colonnine ricarica veicoli elettrici (Art. 16-ter DL 63/2013).

Assistenza Superbonus

In caso di cessione del credito, come vede, ci sono adempimenti vari, a partire dalla presentazione, da parte del cliente, della comunicazione al Fisco relativa all’esercizio dell’opzione, che contiene anche i dati del fornitore. Dopo aver ricevuto la notifica di questa comunicazione, potrete anche voi comunicare al Fisco la cessione del credito. Tenete presente che in genere le banche che comprano il credito forniscono assistenza sugli adempimenti.

Per utilizzare la procedura web con cui accettare il credito corrispondente allo sconto in fattura, può consultare il Manuale dell’Agenzia delle Entrate.