Le principali funzionalità di Opera 10

di Marco Mattioli

scritto il

Breve analisi sulle principali caratteristiche rese disponibili nella nuova versione del popolare e storico browser

Opera può essere considerato come uno tra i primi browser affermatisi nel panorama web internazionale, per merito di caratteristiche di stabilità, efficienza ed affidabilità, riuscendo al tempo stesso a tenere il passo delle tecnologie che si sono via via susseguite. Un altro punto a suo favore deriva dalla disponibilità di varie versioni, capaci di abbracciare la maggior parte delle piattaforme desktop e mobili presenti sul mercato.

Un fattore che ha ulteriormente contribuito alla sua diffusione è la decisione di renderlo disponibile gratuitamente da alcuni anni a questa parte. La disponibilità della versione 10 beta 2 si pone all’attenzione per l’introduzione di alcune novità di rilievo, che dovrebbero essere in grado di mantenere l’interesse sul programma, pur tenendo conto dei miglioramenti apportati a concorrenti ben più quotati, come Internet Explorer 8.

Il motore di rendering, denominato Presto, è stato aggiornato in vari componenti per incrementare le prestazioni durante la visualizzazione delle pagine, rendendosi compatibile con gli standard recentemente proposti nella rete. L’interfaccia ha subito ritocchi significativi, introducendo la possibilità di modificare in modo personalizzato la dimensione del pannello delle schede e riuscendo anche a trasformarlo in una miniatura per fornire l’anteprima della pagine che si stanno consultando per facilitarne l’individuazione.

Ciascuna pagina può contenere sino a 25 siti preferenziali ai quali sono associati elementi di richiamo rapido. Per inserirne uno nuovo all’elenco basta cliccare su uno di quelli vuoti scegliendolo dalla finestra contestuale o digitando in alternativa l’indirizzo desiderato. Vi è, inoltre, la possibilità di associare un’immagine di sfondo per rendere ancora più immediata l’interpretazione.

Opera Turbo è una tecnologia concepita per rendere più veloce il collegamento con siti che solitamente richiedono lunghi tempi di caricamento, utile in particolare in presenza di connessioni lente. Opera Mail consente di scrivere messaggi con un layout più curato, grazie al supporto di HTML, immagini e collegamenti. Se in una pagina si seleziona un indirizzo di posta elettronica, per condividere ad esempio un articolo od un collegamento, vi è a possibilità  di servirsi di un servizio web alternativo al gestore predefinito ed analogamente per l’aggregatore di notizie in standard RSS/Atom.

La ricerca è una delle attività maggiormente utilizzate e nel caso occorra digitare stringhe di testo particolarmente lunghe si può allargare adeguatamente il campo editazione. Il correttore ortografico in linea risulta un utile supporto quando si usano funzioni di scrittura, ad esempio per creare post di blog o fare uso di strumenti di collaborazione e condivisione. È stata rivolta attenzione anche agli sviluppatori, che con Dragonfly hanno a disposizione un ambiente di debugging indipendente dalla piattaforma usata.

La funzione di aggiornamento automatico agevola il prelievo di nuovi moduli per mantenere il programma costantemente allineato alle ultime modifiche. Opera 10 si presenta con caratteristiche e funzionalità di rilievo, che possono essere prese in considerazione anche in ambiti professionali.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social