Fujitsu e Lenovo più avanzati col touchscreen

di Carla Astengo

scritto il

Dal continente asiatico, l'azienda nipponica lancia una versione aggiornata del suo LifeBook T5010, dotata di touchscreen, e la cinese Lenovo propone il ThinkPad X200, nuovo computer portatile con schermo multitouch

I colossi asiatici Fujitsu e Lenovo, leaders nella fornitura di prodotti e soluzioni per l’information technology, rinnovano la loro offerta con due portatili all’avanguardia dotati di multitouch screen.

Il giapponese Fujitsu rilancia il suo notebook “LifeBook T5010” modificato dalla funzionalità multitouch, che ora consente di ruotare gli oggetti sullo schermo con un semplice tocco, e permette di lavorare con una penna elettronica.

In vendita al costo di 1.860 dollari, l’apparecchio è dotato di display da 13,3 pollici, con una risoluzione di 1366×768 e retroilluminazione LED. Inoltre, include tastiera Spill-resistant e consente di installare il modulo di lavoro in 3G mobile networks.

Il sistema utilizza un processore Intel Core 2 Duo P8600 con una frequenza di 2,4 GHz, e RAM da 1 o 2 GB, a seconda della configurazione.

Il gigante cinese Lenovo, puntando anch’esso sul touch-screen, propone il portatile “ThinkPad X200” con schermo multitouch da 12,1 pollici e risoluzione WXGA (1366×768 pixel).

Per l’uso completo del touch-screen, l’azienda ha integrato nel Pc il nuovo software SimpleTap: un pannello di controllo che consente di regolare il volume, la luminosità del display, ed altre funzioni di sistema.

In vendita al prezzo di 1.800 dollari, il nuovo computer è dotato di processore Intel Core 2 Duo, con una frequenza da 1,4 a 1,86 GHz. La dimensione della memoria può variare da 1 a 4 GB, mentre il disco rigido può contenere fino a 320 GB ed opzionalmente può essere sostituito con un SSD-drive, con capacità fino a 128 GB.